DAL NEO SEN.FRANCO ORTOLANI: "MAI ATTIVITA' PETROLIFERE SUI SERBATOI IDROGEOLOGICI DEI M.TI DELLA MADDALENA, MURO LUCANO, VALLE DEL SELE E M.TI PICENTINI"

Senatore,Franco Ortolani, Ordinario di Geologia presso l'Università Federico II di Napoli
letto 1078 volte
2-franco-ortolani.jpg

Continuando la sua lotta di difensore dell'ambiente e delle acque in particolare, ora più che mai, il neo eletto Senatore nel M5S, Franco Ortolani (nella foto), alla nostra domanda sulle continue richieste di ricerca e attività petrolifere da parte di società petrolifere, nei "santuari" dell'acqua campani, ha così dichiarato:

"Un Piano delle Aree per le attività "petrolifere" deve prevedere che non si possano mai attuare sui serbatoi idrogeologici carbonatici carsificati (facilmente inquinabili) che ci alimentano gratuitamente di acqua potabile..oggi, e ...continueranno a rifornirci di acqua potabile ancora nei prossimi millenni! Un esempio di aree da escludere dalle attività petrolifere: i Monti della Maddalena e i monti tra Muro Lucano e la valle del Sele al confine tra Campania e Basilicata che ci riforniscono di acqua con circa 8000 litri al secondo, e i Monti Picentini che erogano circa 8000 litri al secondo di cui circa 6 alimentano l'acquedotto Pugliese".