AMBIENTE, PENTANGELO (FI): SU EMERGENZA FIUME SARNO LA REGIONE NON C’È. INTERVENGA IL GOVERNO

Depositata dal deputato di Forza Italia un’interrogazione urgente ai ministri della dell’Ambiente, della Salute, delle Politiche Agricole e del Sud.
letto 46 volte
12-antonio-pentangelo-coordin.prov.di-forza-italia.jpg

 Sulla drammatica situazione ambientale in cui versa l’intero corso del fiume Sarno non è più tollerabile né l’inerzia della Regione Campania né quella del Governo. In gioco, un contesto territoriale vastissimo funestato da diverse forme incontrollate di avvelenamento industriale e la salute dei cittadini che sempre più spesso denunciano gravissime patologie, anche oncologiche, evidentemente correlabili allo stato di contaminazione dei luoghi”. Così all’indomani dell’ennesima emergenza inquinamento del fiume Sarno generata dal maltempo dei giorni scorsi, l’onorevole Antonio Pentangelo, deputato e coordinatore di Forza Italia della provincia di Napoli, che questa mattina ha depositato un’interrogazione urgente ai ministri della dell’Ambiente, della Salute, delle Politiche Agricole e del Sud.

Purtroppo, eccezion fatta per qualche sindaco di buona volontà e per le Forze dell’Ordine chiamate ad un lavoro improbo, siano in pessime mani – sottolinea Pentangelo -: la Regione non controlla e non bonifica, il governo gira la testa dall’altro lato”.

In attesa che quest’ultimo si preoccupi intanto di rispondere alla mia recente interrogazione sui roghi dei siti dedicati al trattamento dei rifiuti, - conclude l’esponente di Forza Italia - auspico che su una questione così delicata, dai palazzi gialloverdi, qualcuno si affretti a battere un colpo, ad assumere qualche iniziativa concreta, se non altro per tutelare la salute dei nostri sventurati cittadini”.