TRA IERI E OGGI 3 TERREMOTI: IRAN, NUOVA ZELANDA A GRECIA, CHE STA SUCCEDENDO'

L’ultimo terremoto, quella in Iran, ha avuto una magnitudo 5.4 della scala Richter
letto 2191 volte
terremotoiran.jpg

Il terremoto di oggi, magnitudo 5.4 della scala Richter in Iran, è stato avvertito alle ore 15,26 (italiana) del 2 febbraio 2014. La scossa di terremoto è avvenuta nel distretto sismico: Southern Iran. Coordinate delle scosse di terremoto 26.53° N, 57.78° E; La profondità dell’ipocentro è stata fissata in 10 km. Si temono danni, ma ancora non si hanno notizie precise sugli effetti di questa forte scossa che ha fatto tremare il Sud del paese.

Il 2 gennaio 2014 Un altro terremoto di magnitudo 5.5 ha colpito la piccola città iraniana di Bastak, nel sud del Paese, provocando un morto e 12 feriti. Molti degli edifici della città subirono danni. Bastak si trova circa 1.200 chilometri a sud della capitale Teheran. L’Iran si trova su una serie di faglie e mediamente nel Paese si verifica una scossa lieve al giorno. Nel 2003 circa 26mila persone furono uccise da un sisma di magnitudo 6.6 che rase al suolo la storica città sudorientale di Bam.

Invece stamattina c’è stato un terremoto di magnitudo 6.5 della scala Richter in Nuova Zelanda, magnitudo 6.5 della scala Richter, avvenuto alle ore 10,36 (italiana), del 2 febbraio 2014. La scossa di terremoto è stata registrata nel distretto sismico: South of Kermadec Islands. Coordinate delle scosse di terremoto 33.05° S, 177.4° O; profondità della scossa tellurica 40 km.

Ieri pomeriggio invece un terremoto di magnitudo 5 della scala Richter in Grecia. Il Terremoto di magnitudo 5 della scala Richter, è stato avvertito alle ore 17,33 (italiana), dell'1 febbraio 2014. La scossa di terremoto è avvenuta nel distretto sismico: Greece. Coordinate delle scosse di terremoto 38.21° N, 20.36° E; profondità della scossa tellurica 2 km.

La gente si chiede cosa stia succedendo. E’ in arrivo il BIG ONE? Il grande terremoto disastroso che distruggerà tutto? No, semplicemente succede quello che si sta verificando da milioni di anni a questa parte: zolle crostali che si avvicinano e si scontrano una con l’altra. I terremoti in Iran e Grecia e gli ultimi in Italia, sono il risultato dello scontro della zolla africana, di cui fa parte anche l’Italia, con la zolla euro-asiatica, di cui fa parte la Grecia e l’Iran. Quindi, per ora, tutto normale. La cosa importante è costruire bene e con criteri antisismici. I soli che possono attutire i danni alle cose e alle persone.