TRECENTENARIO DELLA STATUA DELLA MADONNA: LA TRADIZIONE CONTINUA

Grande partecipazione di fedeli al discorso del Vescovo di Nola, Beniamino Depalma
letto 2230 volte
59233-10201036360303732-921673780-n.jpg

Come ogni anno, la tradizione si ripete, ma questa volta, la festa in onore di S.Maria delle vergini, Patrona di Scafati si arricchisce di un valore aggiunto, il trecentesimo anniversario della statua della Madonna (1713-2013). Per la comunità scafatese questa ricorrenza rappresenta un momento di grande importanza, una festa da vivere in strada per lo più, con un grande senso di comunità e di fede. Suggestivo, questo pomeriggio, l’arrivo della Madonna presso la Casa comunale, emozionate la consegna dei fiori da parte del primo cittadino, forte il messaggio del Vescovo Beniamino Depalma, giunto a Scafati per l’occasione. “Solo chi ha fede è un uomo vero. Con la fede tutto è risolvibile”. Parole arrivate a destinazione direttamente nel cuore dei tantissimi fedeli radunati nel piazzale adiacente palazzo Meyer e del Parroco della Chiesa Madre Don Giovanni De Riggi. Commosso il Sindaco Aliberti ha commentato: “In occasione del trecentesimo anniversario della statua della Madonna è con grandissima emozione che abbiamo accolto nella casa comunale S.Maria delle Vergini, la nostra Patrona. È' con grande onore che, questa sera, il Vescovo di Nola, Beniamino Depalma, ha raggiunto la nostra comunità, facendosi portavoce di un forte messaggio di fede. È un momento straordinario, questa festa racchiude il senso della nostra comunità, delle nostre tradizioni, della fede, dell'identità cittadina. La statua della Madonna che esce dalla Chiesa Madre e si riversa nelle strade della città...la chiesa tra la gente. Un esempio che la politica e le istituzioni devono necessariamente seguire per essere più vicini ai bisogni e alle difficoltà dell'intera comunità, per essere finalmente 'Una famiglia di famiglie'. Come ha detto il Vescovo il politico è colui che guarda avanti e sa di avere un grande sogno e per questo sogno spende tutte le sue energie”. I festeggiamenti continueranno e si concentreranno tra il 26 e il 30 luglio, con le varie processioni lungo le strade cittadine e le manifestazioni religiose e civili.