LA MAGIA DELLA NATIVITA' NEL PRESEPE VIVENTE DI CORSO TRIESTE

Successo per l'evento organizzato dall'associazione 'Scafati Mia'.
letto 2346 volte
1530473-10201268355493654-405197968-n.jpg

Quando sulle note delle più suggestive melodie natalizie, ti capita di incrociare fabbri, pastori, donne che filano la lana, in un percorso che ha un sapore tutto familiare, vuol dire che sei nel presepe di corso Trieste, presso l’edificio Santarpia. L’evento, promosso e organizzato dall’associazione ‘Scafati Mia’, alla sua prima edizione, svoltasi il 4,5 e 6 gennaio, ha già ottenuto un gradissimo successo, richiamando l’attenzione di tanti visitatori; quest’ultimi, hanno impiegato circa 20/30 minuti per attraversare l’intero percorso-rappresentazione della storia della natività, ma di sicuro, conserveranno, per molto più tempo, il ricordo delle emozioni che il presepe ha loro regalato. Diverse le comparse impiegate. Strutturate e curate nei minimi particolari le location, con utensili e addobbi dell’epoca. Dopo il grande Presepe vivente del quartiere Vetrai, che ha convogliato nel centro storico di Scafati migliaia di visitatori provenienti anche dai paesi limitrofi, l’evento tenutosi presso corso Trieste, ha rappresentato un’ ulteriore occasione aggregante, che entrerà di diritto nelle future rassegne natalizie, per l’apprezzamento , l’impegno e la passione con la quale è stato allestito.