Boscoreale: SERVIZI SCOLASTICI 2008/09

letto 1299 volte
sindacoboscoreale(1).jpg
vviate da oggi, con una mirata campagna di comunicazione, le procedure per i servizi scolastici per il prossimo anno scolastico 2008/2009. L’iscrizione al servizio mensa va effettuato dal 1 al 30 giugno, mentre quella del servizio trasporto alunni dal 1 giugno al 31 agosto, utilizzando apposita modulistica reperibile sul portale internet www.comune.boscoreale.na.it, oppure presso il Settore Istruzione o Biblioteca Comunale “F. Cangemi”...

Numerose le novità introdotte a seguito dell’entrata in vigore dei due nuovi regolamenti comunali del “Servizio mensa scolastica” e “Trasporto scolastico”, varati lo scorso mese di febbraio dalla Commissione Straordinaria. Dalla contribuzione fissa al costo dei servizi in vigore fino ad oggi, si passa, dal prossimo anno scolastico, a quella per fasce reddituali. Cinque le fasce introdotte per mensa e trasporto alunni, con differenziazione dei costi in base alla composizione del nucleo familiare e del reddito ISEE percepito nell’anno 2007. Per la mensa scuola dell’infanzia si parte dalla prima fascia, da ISEE €.0,00 a €.3.000,00 con una compartecipazione al costo del servizio del 42% per il primo figlio, che scala al 40% per il secondo figlio fino al 20% dal quarto figlio in poi. L’ultima fascia invece contiene i nuclei familiari con reddito ISEE con oltre €.10.633,00. In questo caso la compartecipazione al costo del servizio per il primo figlio è pari al 100 e scalare 80% per il secondo figlio, fino al 50% dal quarto figlio in poi. Leggermente diversificate, invece, solo la prima e seconda fascia per il servizio mensa agli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado. Per il trasporto alunni si parte dalla prima fascia, da ISEE €.0,00 a €.3.000,00 con una compartecipazione al costo del servizio del 39% per il primo figlio e, a scalare, 38% per il secondo figlio, 37% per il terzo figlio, fino al 36% dal quarto figlio in poi. L’ultima fascia invece, anche in questo caso, contiene i nuclei familiari con reddito ISEE con oltre €.10.633,00, e si parte dalla contribuzione al 100% del costo per il primo figlio, per scalare all’80% per il secondo figlio, il 65% per il terzo figlio, fino al 50% dal quarto figlio in poi. Novità di assoluto rilievo per il trasporto alunni è l’introduzione del pagamento rateale in quattro tranche anticipate (fino al corrente anno scolastico si pagava in unica soluzione anticipata), con le seguenti scadenze: 10 settembre, 10 novembre, 10 gennaio e 10 marzo. I nuovi regolamenti hanno prestato grande attenzione anche agli alunni diversamente abili che fruiranno di mensa e trasporto in forma gratuita (per fruire dell’esonero entro le stesse scadenze suddette va prodotta istanza corredata da certificazione medica di struttura pubblica attestante lo stato di disabilità). “La progettualità avviata dalla Commissione Straordinaria con i due nuovi regolamenti che produrranno effetti dall’anno scolastico 2008/09 è da me ampiamente condivisa – ha affermato il Sindaco Gennaro Langella - . Ritengo sia giusto richiedere al cittadino-utente la compartecipazione al costo dei servizi scolastici in base al proprio reddito familiare; così com’è corretto diversificare le quote anche in base ai figli che fruiscono di più servizi. Negli obiettivi della mia amministrazione – ha aggiunto il Sindaco - , i servizi scolastici avranno priorità assoluta e non mancheremo, fin dai prossimi mesi, di dare risposte concrete anche ai nuclei familiari meno abbienti per favorire una costante e corretta scolarizzazione degli alunni appartenenti a quei nuclei”.