Scafati: ARRESTI PER IMMIGRAZIONE CLANDESTINA

Arrestate due ragazze intente a forzare la serratura di un'abitazione
letto 1576 volte
nikolic_cristina_cl_1989[1](1).jpg
A Pagani, San Valentino Torio, San Marzano Sul Sarno, Nocera Superiore e Scafati, i Carabinieri della locali Stazioni e Tenenze, a conclusione di servizio predisposto dal Comandante Provinciale dei Carabinieri di Salerno Colonnello Gregorio De Marco, finalizzato a contrastare l’’immigrazione clandestina hanno arrestato in flagranza di reato, per inosservanza al decreto di ...

espulsione dal territorio nazionale, i seguenti cittadini extracomunitari, in quanto eseguibili gli specifici decreti emessi a loro carico di espulsione dal territorio nazionale, tutti senza fissa dimora. Hanno inoltre controllato altri quindici cittadini extracomunitari nei cui confronti sono state avviate le pratiche per l’’espulsione dal territorio nazionale. Gli arrestati, dopo i rilievi foto – dattiloscopici, sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza, in attesa del rito direttissimo: 1. DALIAGIN IAGOR, nato in Russia 1966; 2. KOVBA Viktor, nato in Ucrania 1981; 3. EI HAMRAOUI Mhammed, nato in Marocco 1978; 4. MARIYCHUK Oleksandr, nato in Ucraina 1977; 5. KRIKO Olha, nata in Ucraina 1977; 6. SHYMCHYSHYN Vitaly, nato in Ucraina il 1983. 7. JOVANOVIC Fatima, nata a Giulianova il 1989; 8. D.R., nata in ex Jugoslavia quindicenne. Alle 21,00 circa di ieri sera, inoltre, a Scafati, i Carabinieri della locale Tenenza hanno arrestato in flagranza di reato per tentato furto aggravato in concorso, Cristina Nikolic(in foto) nata a Brescia nel 1989 e N.D. quindicenne, entrambe pregiudicate e senza fissa dimora. I militari operanti, nel corso di un servizio perlustrativo hanno bloccato le predette in via Volturno, intente a forzare la porta d’ingresso di un’abitazione. La ragazza maggiorenne è stata trattenuta nella camera di sicurezza della Tenenza di Scafati, in attesa del rito direttissimo, mentre la minore è stata accompagnata al centro di Accoglienza Minorile di Salerno. Cristina Nikolic è stata inoltre arrestata anche per un ordine pendente, ovvero l’ordine di carcerazione emesso l’8 gennaio 2008 dal Tribunale di Roma, per il reato di evasione, commesso a Roma il 3 dicembre 2007.