Scafati: AL VIA IL RESTYLING DELLA FERROVIA DELLO STATO

D'Auria: << I rappresentanti delle Ferrovie dello Stato stanno valutando la possibilità di cedere all'ente il vecchio scalo merci>>
letto 1315 volte
ludodauria(2).jpg
Questa mattina l’Amministrazione comunale ha incontrato i vertici delle Ferrovie dello Stato che il sindaco Francesco Bottoni, accogliendo e facendo proprie le lamentatele di numerosi cittadini, aveva convocato per avviare un discorso concreto sulla riqualificazione della stazione di Scafati. Alla riunione, tenutasi a Palazzo di...

città, hanno preso parte i referenti regionali di Trenitalia, Ferrovie dello Stato ed Rfi (Rete ferroviaria italiana). Per l’Amministrazione comunale erano presenti l’assessore ai Trasporti e ai Lavori pubblici Ludovico D’Auria ed il responsabile del Settore Manutenzione e Viabilità del Comune di Scafati, Nicola Fienga. Significativi i risultati emersi dal confronto che porranno le basi per una prossima e complessiva azione di riqualificazione della stazione cittadina che, grazie all’Amministrazione comunale, sarà avviata sia sotto il profilo puramente strutturale che in termini di servizi. “Siamo molto soddisfatti. – ha spiegato l’assessore Ludovico D’Auria – Abbiamo avuto risposte concrete ed immediate per una riqualificazione complessiva della nostra stazione ferroviaria. Il primo grande risultato che questa Amministrazione è riuscita ad ottenere sarà l’intervento di restyling del manufatto esistente con annesse aree commerciali e di servizio per i cittadini. Questa azione sarà abbinata alla trasformazione in tratta metropolitana della linea Napoli-Salerno, con un notevole potenziamento dei treni di percorso in entrambe le direzioni, ed un diretto collegamento all’asse metropolitano di Napoli. A tal riguardo si avrà un aumento dei convogli disponibili che passeranno dai 39 attuali ai 70 giornalieri, che stazioneranno con una frequenza di circa venti minuti nella nostra stazione. Nello specifico, questa mattina, siamo riusciti a strappare un ulteriore impegno ai nostri interlocutori delle Ferrovie dello Stato che si sono resi disponibili a valutare concretamente la possibilità di cedere all’Amministrazione comunale il vecchio scalo merci non più utilizzato. Questa area, opportunamente riqualificata, dovrebbe accogliere aree di parcheggio per gli utenti il cui numero aumenterà sensibilmente e aree di interesse collettivo.” I lavori di restyling della stazione, secondo quanto garantito dai dirigenti delle Ferrovie dello Stato agli amministratori scafatesi, risultano già finanziati e partiranno entro l’anno in corso. “L’importo dei lavori è di 450mila euro. – ha aggiunto il responsabile del Settore Manutenzione e Viabilità del Comune di Scafati, Nicola Fienga – Il progetto prevede la ristrutturazione del piano terra per ospitarvi attività commerciali che saranno deputate anche alla vendita dei biglietti. In tal modo daremo risposte concrete a coloro che hanno finora manifestato disagi per il difficile reperimento di biglietti nelle immediate vicinanze della stazione. Nell’ambito dello stesso progetto sarà riqualificato anche il piazzale antistante la stazione con l’individuazione di aree di parcheggio e aree prettamente pedonali. La riqualificazione complessiva dell’intera area della stazione di Scafati passerà, comunque, anche per la realizzazione del sottopassaggio al fine di tutelare la sicurezza dei viaggiatori. Esso sarà realizzato in modo tale da consentire l’accesso ai treni anche ai portatori di handicap. Questi lavori sono stati già finanziati e sono solo in attesa dell’autorizzazione dell’Autorità di bacino del fiume Sarno, che speriamo giunga quanto prima.”