Boscoreale: RIMOSSE ALTRE 35 TONNELLATE DI RIFIUTI

Intervento straordinario del genio militare nella città di Boscoreale
letto 1260 volte
prefettoivosalemme(prescommstrbosco)(2).jpg
A distanza di dieci giorni, la scorsa notte, l’Esercito è nuovamente intervenuto sul territorio di Boscoreale per effettuare un’altra rimozione straordinaria di rifiuti. Dopo le 35 tonnellate prelevate il 31 gennaio in Via Passanti Provinciale... nei pressi della costruenda area mercatale, dalla tarda serata di ieri venti soldati del genio militare sono intervenuti in Via Gesuiti ove, con l’ausilio di una pala aggregatrice, un Bobcat e sette camion pesanti, e con il supporto di una ruspa messa a disposizione dal Comune, hanno rimosso altre 35 tonnellate di rifiuti lì accumulati da settimane. In Via Promiscua, invece, è stato effettuato, per motivi di sicurezza, un intervento limitato allo sgombro dell’area circostante la cabina di diramazione del metano, da diversi giorni letteralmente sommersa di rifiuti. Il secondo intervento straordinario sul territorio boschese è frutto dell’ impegno dell’Amministrazione Straordinaria e delle quotidiane, pressanti, richieste rivolte al Commissariato Straordinario di Governo per l’emergenza rifiuti in Campania per cercare di alleviare la gravissima emergenza in cui versa la cittadina ormai da oltre due mesi. Gli uomini della Task Force del genio, gruppo Nemi, di stanza a Capua, coadiuvati da operai e tecnici comunali, e assistiti da Carabinieri e Vigili Urbani, malgrado le tenebre ed il freddo pungente, sono stati accolti da numerosi cittadini abitanti della zona che hanno assistito alle operazioni durate fino all’alba. Nella notte appena trascorsa, all’intervento straordinario dell’Esercito, è seguito anche quello ordinario che ha permesso la rimozione di ulteriori 34 tonnellate. Ciò nonostante l’emergenza permane sull’intero territorio.