Scafati: DUE BANDE SGOMINATE NELL'AGRO

S.Valentino Torio e Scafati i due paesi interessati dai furti
letto 1642 volte
aiellosanto.jpg
A seguito di due distinte operazioni i Carabinieri hanno assicurato alla giustizia due bande di rapinatori operanti nell' Agro Nocerino Sarnese. La prima, dedita a rapine a Tabaccai e distributori di benzina, l' altra dedita a rapine di scooter Honda SH. L'attività è stata resa possibile grazie alla intensificazione dei servizi del controllo del territorio disposti dal

 Comandante Provinciale dei Carabinieri di Salerno Col. Gregorio De Marco proprio in relazione al contrasto dei reati predatori. La risposta è stata immediata ed efficace ed ha portato alla individuazione e disarticolazione di due distinti gruppi delinquenziali grazie all'attività investigativa messa in opera, rispettivamente dai Carabinieri della Stazione di San Valentino Torio e dai Carabinieri della Tenenza di Scafati, coordinati dalla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore nella persona del Sostituto Procuratore della Repubblica Dott. Elenza Guarino.  Ieri sera,  a San Valentino Torio i Carabinieri della locale Stazione coadiuvati da quelli della Tenenza di Pagani, hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria d'iniziativa, Raffaele Ciancia di San Marzano sul Sarno e Alfonso Pepe di Pagani, pregiudicato, nonché hanno deferito a p.l. il minore F.G., per concorso in rapine a mano armata, tentata rapina a mano armata e porto e detenzione abusiva di armi. I predetti sono stati ritenuti responsabili di otto rapine commesse nell'agro nocerino sarnese. il gruppo eseguiva le rapine armi in pugno all'orario di chiusura e con viso travisato da passamontagna, che sono stati rinvenuti nei pressi si un esercizio commerciale a seguito di una tentata rapina. Sempre ieri,nel corso della serata, i Carabinieri della Tenenza di Scafati, hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto, emesso dalla locale Procura della Repubblica, Dott. Elena Guarino, Salvatore Ambra, residente a Boscotrecase incensurato e Santo Aiello (in foto)  residente a Boscotrecase, incensurato, per concorso in rapina a mano armata, tentata rapina a mano armata e porto e detenzione abusiva di armi. I predetti a seguito di indagini sono stati riconosciuti responsabili delle rapine commesse il 1.2.2008 a Scafati via Martiri D’Ungheria di uno scooter Honda Sh 125, il 3.2.2008 a Scafati Cavalcavia Moscati sempre di Honda SH 125. Sono in corso indagini atte a stabilire se i due gruppi si sino resi responsabili di analoghi reati commessi nel corso del 2007.