ORRORE FORMICHE SULLA SALMA NELLA SALA MORTUARIA DEL "M.SCARLATO": LE REAZIONI DELLA POLITICA

letto 160 volte
fb-img-1565795489721.jpg

"È con grandissimo rammarico che apprendo la notizia di una donna ricoperta di formiche nell'obitorio di Scafati. La donna era appena deceduta. È opportuno e doveroso da parte del governatore De Luca far luce sulla vicenda, che mostra, ancora una volta, la debolezza del sistema sanitario campano.Pretendiamo che alla premura nel nominare i direttori sanitari segua un'azione forte verso questa vicenda, che ancora una volta, ci lascia senza parole". La sintesi della macabra scoperta di questa mattina nella sala mortuaria dell'ospedale di Scafati, nelle parole del consigliere regionale Monica Paolino. A rincarare la dose la senatrice cinquestelle Luisa Angrisani: " Una scena raccapricciante... Tutto ciò ha bisogno di chiarezza immediata. Informerò subito il Ministro della Salute, Giulia Grillo, affinché adotti ogni intervento opportuno per fare luce su questa grave vicenda. Inoltre chiederò l'intervento in Regione dei nostri Portavoce. Tutto ciò purtroppo dimostra le inefficienze in cui versa la sanità campana". In giornata è arrivata la reazione anche del Sindaco Salvati che in una nota afferma: "E’ gravissimo ciò che è accaduto ieri nell’obitorio del “Mauro Scarlato”. Alla famiglia della signora di Angri, la cui salma è stata trovata invasa dalle formiche ieri mattina, va tutta la vicinanza e la solidarietà mia personale e dell’Amministrazione comunale che rappresento. Stamattina ho sentito telefonicamente il direttore sanitario del Dea Nocera Inferiore- Pagani- Scafati Alfonso Giordano al quale ho chiesto di relazionarmi su quanto è accaduto, invitandolo a mettere in campo tutte le azioni necessarie affinché fatti del genere, da terzo mondo, non si verifichino più".