IL 48% DEI SINGLE CERCA UNA RELAZIONE STABILE, IL 39% VUOLE SOLO DIVERTIRSI, IL 13% SOSTIENE DI «NON CERCARE ALCUNCHÉ» E DI STARE BENE COSÍ COME SI TROVA

Il 72% degli uomini ed il 39% delle donne dichiarano hanno provato almeno una volta forti sentimenti per un partner conosciuto ad uno «speed date». E a metterlo in evidenza è proprio un sondaggio del portale SpeedDate.it che per primo ha portato in Italia il \"gioco\" dei 200 secondi.
letto 234 volte
resizeimgfromurl.jpg
 

 

(WORLDNET).- Secondo i risultati di un nuovo sondaggio di SpeedDate.it, il portale che offre ai single il modo più veloce e divertente per incontrare gente nuova e tanti potenziali partner, la metà dei single cerca una relazione stabile.

Su un campione di mille uomini e mille donne, di età compresa tra i 18 ed i 57 anni, intervistati da SpeedDate.it, è risultata un\' inversione di tendenza rispetto al passato. Se prima la maggior parte dei single dichiarava di non essere alla ricerca di una relazione seria ma di volersi solo divertire, oggi la situazione è cambiata: a cercare una relazione stabile è il 48% dei single, il 52% delle donne ed il 44% degli uomini.

«La maggior parte dei single cerca proprio una relazione che duri nel tempo e magari anche il classico colpo di fulmine con tanto di lieto fine» commenta Roberto Sberna, direttore generale di SpeedDate.it.

E, tra chi è alla ricerca della sua anima gemella, il 72% degli uomini ed il 39% delle donne dichiarano di avere provato almeno una volta forti sentimenti per un partner conosciuto ad uno «speed date» .

Il 39% del campione sostiene invece di volersi per il momento solo divertire: il 40% degli uomini ed il 38% delle donne. Ed anche loro ricorrono spesso agli «speed date», trovando questi incontri divertenti e distensivi.

«E vero è che sono state numerose le storie d\'amore che sono nate durante il gioco dei 200 secondi, non mancando neanche i casi di single che erano alla ricerca solo di un\'avventura e che poi alla fine si sono ritrovati sposati» puntualizza Giuseppe Gambardella, fondatore di SpeedDate.it e di SpeedVacanze.it, il tour operator che ha inventato l\'esclusiva formula dei viaggi per single e di gruppo.

«Il nostro obiettivo è quello di offrire ai single la possibilità di conoscere spiriti affini con cui stringere amicizia, condividere hobby e interessi e passare il tempo libero» aggiunge Giuseppe Gambardella.

Altro dato messo in evidenza dal sondaggio di SpeedDate.it è quello relativo ad un 13% di single che sostiene di «non cercare alcunché» e di «stare bene così»: il 16% degli uomini ed il 10% delle donne.

«Ma d\'altra parte questo è il periodo storico migliore per essere single: recenti studi, realizzati degli psicologi Jean M. Twenge, Ryne Sherman e Brooke Wells su un campione probabilistico di oltre 26 mila adulti, ha capovolto la comune convinzione secondo cui le coppie sposate sarebbero più realizzate rispetto a chi è single» conclude Roberto Sberna, direttore generale di SpeedDate.it. (WORLDNET)