BOSCOREALE (NA), UN BENE CONFISCATO ALLA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA DIVENTERÀ CENTRO EDUCATIVO ALLA LETTURA E ALLA LEGALITÀ PER I RAGAZZI

letto 268 volte
1-bene-confiscato-alla-camorra.jpg

La Regione Campania, nell’ambito del “Piano strategico per i beni confiscati della Regione Campania” e del “Programma annuale degli interventi per la valorizzazione dei beni confiscati”, ha finanziato con una somma di circa sessantamila euro il progetto di riutilizzo sociale del bene confiscato alla criminalità organizzata, sito in via Papa Giovanni XXIII e trasferito al patrimonio del Comune.  

Con questo finanziamento - spiega il sindaco Antonio Diplomatico - renderemo agibile e funzionante un’ampia struttura sottratta alla criminalità organizzata, per farne un centro educativo alla lettura e alla legalità per i ragazzi. L\'intervento - aggiunge il sindaco - ha anche un valore fortemente simbolico e ci consente di dare una finalità altamente sociale ad un bene che abbiamo in affidamento fin dal 2015”.