56 POSITIVI IN CAMPANIA, 18 ARRIVANO DALL'ESTERO. DE LUCA: "A BREVE CONTROLLI A CAPODICHINO", VUOLO: "DE LUCA PIU' RIDICOLO DELLA CHIUSURA DELLE DISCOTECHE"

letto 126 volte
27-lucia-vuolo.jpg
«Ho trovato ridicolo affermare che nell'unico aeroporto internazionale della Campania a breve partirà l'effettuazione dei tamponi. Siamo poi alla follia se prendiamo come riferimento che su 56 tamponi positivi del 19 agosto: 18 sono di persone provenienti dall'estero. De Luca, quanto ancora dobbiamo aspettare? Dire "a breve" è decisamente più ridicolo della scelta di chiudere le discoteche è evidenzia un pericoloso ritardo organizzativo».
 
Questo il primo commento di Lucia Vuolo, europarlamentare nel leggere le dichiarazioni del Governatore Vincenzo De Luca.
«Dov'è la solerzia sanitaria con cui ha ordinato gli ospedali modulari come quello, attualmente vuoto, del "San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona" di Salerno? - continua la Vuolo -. Mancano i medici? Lo abbiamo capito anche a seguito del depotenziamento della Guardia medica di Cava de' Tirreni con il trasferimento dei medici in Costa d'Amalfi. Continuo a vedere errori su errori frutto di decisioni prese al momento e senza alcuna lucidità. Sono preoccupata, questa superficialità sta mettendo seriamente a rischio la nostra Campania».