ALLARME TRUFFE ANZIANI A SAN MARZANO SUL SARNO, LA PROPOSTA DELL'OPPOSIZIONE ALLA GIUNTA COMUNALE: "SI REALIZZI UN VADEMECUM PER AIUTARE GLI ANZIANI DELLA CITTà "

letto 57 volte
1-truffanziani.jpg

Un vademecum contro le truffe da consegnare agli anziani residenti a San Marzano sul Sarno. A lanciare la proposta alla giunta comunale è il gruppo di opposizione "#Noi sempre tra voi" dopo gli ultimi episodi che hanno visto un pensionato ultraottantenne vittima di un finto corriere  poi arrestato dai carabinieri.

"Questo fenomeno non si arresta nemmeno davanti all'emergenza coronavirus e come amministratori locali non possiamo farci distrarre nemmeno dalla pandemia - hanno detto i consiglieri comunali Colomba Farina, Vincenzo Marrazzo e Maria Calenda -. Gli anziani della nostra comunità vanno tutelati ed ecco perché chiederemo al Comune, anche in virtù dell'impossibilità di effettuare incontri tematici sul tema, di preparare un vademecum chiamando in causa associazioni del territorio, sindacati dei pensionati e rappresentanti delle forze dell'ordine. Si può dare vita a un ottimo volume informativo da consegnare a tutti i cittadini in età pensionabile che risiedono in città".

Una proposta che, secondo il gruppo d'opposizione, può essere gestita anche economica. "Se il problema è legato alle finanze dell'Ente ci sono più modi per superare questo ostacolo. Il primo è chiedere aiuto all'azienda consortile Agro Solidale, a cui il Comune paga annualmente una quota e che in tema di politiche sociali può essere protagonista di una campagna di sensibilizzazione contro le truffe in città. Alla giunta comunale ribadiamo e confermiamo che in questo delicato momento di emergenza e su questo aspetto siamo pronti e disponibili a collaborare perché la tutela delle fasce deboli non ha colore politico. Ci auguriamo che davanti a un problema così sentito dalla popolazione non si faccia demagogia e si resti in silenzio come al solito".