SCAFATI, SCUOLA: RIENTRO SCAGLIONATO DA LUNEDI' 11 GENNAIO

In applicazione delle disposizione della recente ordinanza regionale, lunedì 11 gennaio ritorneranno in classe gli alunni della scuola dell’infanzia e delle prime due classi della scuola primaria. Successivamente, in base all’evoluzione della situazione epidemiologica, sarà valutata la possibilità della ripresa delle lezioni in presenza per tutti gli altri studenti.
letto 81 volte
493f72cd-9100-42e6-ac8e-bd58e855a03e.jpg

Anche a Scafati saranno applicate le disposizioni contenute nell’ordinanza regionale n.1 del 5 gennaio 2021 avente ad oggetto “Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Disposizioni concernenti l’attività didattica sul territorio regionale”. Lunedì 11 gennaio ritorneranno, quindi, in presenza solo gli alunni della scuola dell’infanzia e delle prime due classi della scuola primaria.

Successivamente - ha dichiarato il Sindaco Cristoforo Salvati - in base all’andamento della curva epidemiologica nella nostra città, valuteremo l’eventualità del ritorno in classe di tutti gli altri studenti che, nel frattempo, proseguiranno con la didattica a distanza. L’orientamento è attenerci a quanto disposto dalla recente ordinanza regionale. Se non registreremo, quindi, come ci auguriamo, un nuovo incremento del numero dei contagi a Scafati, dal 18 gennaio potrebbero riprendere le lezioni in presenza per gli studenti delle altre classi della scuola primaria e, dal 25 gennaio, per quelli della scuola secondaria di primo e secondo grado”.

A questo proposito il consigliere comunale di Forza Italia, Teresa Formisano, così dichiara: "In vista della ripartenza delle attività scolastiche delle scuole dell’Infanzia fino alla seconda classe della Primaria dall’11 gennaio prossimo e delle altre scuole seppur in modo graduale, così come stabilito anche dalla Regione Campania, questa mattina ho protocollato una interpellanza indirizzata al Sindaco e all’assessore alla Pubblica Istruzione per capire, come consigliere comunale di opposizione, come rappresentante di un consiglio scolastico e come mamma, le intenzioni di questa amministrazione rispetto alla riapertura e all’organizzazione che si sta mettendo in campo, per la manutenzione e il rispetto delle norme di distanziamento al di fuori dei Plessi oltre che per le tariffe della mensa scolastica. I bambini e i ragazzi devono tornare in classe. E’ importante che noi genitori in sinergia con le Istituzioni, aiutiamo i nostri figli a poter usufruire di questo Diritto, cercando di essere rispettosi delle norme fuori ai Plessi scolastici".