BOSCOREALE (NA), SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE IN STATO DI BISOGNO. APPROVATE LE LINEE DI INDIRIZZO PER BUONI SPESA, CONTRIBUTI TARI E CANONI DI LOCAZIONE

letto 44 volte
comune-boscoreale-new.jpg

La giunta comunale ha approvato le linee di indirizzo per la distribuzione delle risorse destinate ad interventi di solidarietà alimentare, nonché di sostegno alle famiglie che versano in stato di bisogno per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche, a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Per tali interventi il Comune di Boscoreale è stato destinatario di un fondo di 623.679 euro che, come stabilito dalla giunta, sarà così utilizzato: 300.000 euro per buoni spesa – solidarietà alimentare; 173.579 euro fondo TARI; 150.000 euro fondo affitti.

Nel dettaglio: i buoni spesa del valore di 150,00/200,00 euro saranno destinati a nuclei familiari composti da uno o due componenti; 250,00 euro a nuclei familiari composti da tre o quattro componenti; 300,00 euro a nuclei familiari composti da cinque o più componenti. I nuclei familiari con la presenza di almeno un componente con disabilità avranno diritto ad un contributo massimo di 350.00 euro. Per tutti i nuclei familiari il riferimento ISEE dovrà essere fino a 10.000 euro.

Il fondo TARI sarà distribuito per ogni famiglia richiedente su presentazione di avvisi di pagamento bonari e/o accertamenti 2019/2020, sempre che sia in regola con i pagamenti degli anni precedenti (2015-2018). Il contributo erogato sarà pari al totale dell’avviso di pagamento, bonari/accertamento pagato, per un massimo euro 300,00. Potranno accedervi i contribuenti con ISEE fino a 20.000 euro.

Il fondo affitti sarà distribuito per ogni nucleo familiare richiedente, con concessione di un contributo che consiste in un importo pari al 50% dell’ammontare complessivo annuale del canone, e può arrivare fino a 1.200 euro per locatario. Potranno accedervi nuclei familiari con ISEE fino a 12.000 euro.

Abbiamo avviato le procedure propedeutiche all’attivazione degli interventi in favore delle famiglie che hanno sofferto la crisi economica a causa dell'emergenza epidemiologica - spiega Bernardina Di Capua, assessore alle politiche sociali -. Le risorse che ci sono state assegnate dal Governo serviranno ad assicurare dignitose condizioni di sopravvivenza a soggetti e nuclei familiari con particolare fragilità sociali, ad integrazione del reddito familiare. Nei prossimi giorni - conclude Bernardina Di Capua - saranno emanati i bandi per le singole misure. Faremo di tutto per assegnare almeno i buoni spesa nel più breve tempo possibile e comunque prima delle imminenti festività natalizie”.