CASTEL SAN GIORGIO (SA), IMPEGNO CIVICO DEL COMUNE: STANZIATI 132000 EURO PER LE FAMIGLIE IN DIFFICOLTA'

letto 185 volte
foto-sindaco-e-assessore-12363-.jpg

Dal Comune di Castel San Giorgio altri 132 mila euro per le famiglie in difficoltà.

Le domande per ottenere i bonus spesa ed i bonus utenze dovranno essere presentate entro il 28 marzo. Per partecipare ai bandi il reddito non deve superare i 9 mila euro.

Sono stati pubblicati i due bandi pubblici rivolti ai cittadini di Castel San Giorgio, persone o famiglie in condizioni di disagio economico e sociale  causato dalla situazione emergenziale dovuta ancora alla pandemia.

Il primo bando prevede l'assegnazione del Bonus Alimentare. La somma disponibile è di 85 mila euro. Il secondo, invece, sosterrà le famiglie sangiorgesi nel pagamento delle utenze domestiche: energia elettrica, gas, acqua  e tassa sui rifiuti. La cifra disponibile è di 47 mila euro.

«Tante famiglie risentono ancora degli effetti negativi dovuti a questi due anni di pandemia- spiega la sindaca Paola Lanzara - come amministrazione comunale siamo da sempre vicini ai nostri concittadini in difficoltà, insieme agli uffici e soprattutto grazie al lavoro dell'assessore alle Politiche Sociali Antonia Alfano, in questi  due anni veramente difficili per tutti, abbiamo cercato, con interventi concreti, di dare il nostro supporto alle famiglie più fragili, a tutti coloro che  sono stati maggiormente colpiti dagli effetti negativi scaturiti dall'emergenza sanitaria, che poi si è trasformata in crisi sociale ed economica. Come amministrazione e come macchina comunale non faremo mancare anche il nostro sostegno nella compilazione delle domande. Mi raccomando - ha concluso Paola Lanzara - cogliete questa occasione».

Possono presentare domanda tutti i cittadini attualmente residenti nel Comune di Castel San Giorgio con un ISEE corrente non superiore ad € 9000,00. Per i cittadini stranieri non appartenenti all’Unione Europea è necessario anche il possesso di un titolo di soggiorno in corso di validità.

Al fine di contenere i rischi del contagio le istanze per il BONUS SPESA devono essere trasmesse, entro e non oltre il giorno 28/03/2022 collegandosi al seguente link   https://voucher.sicare.it/sicare/buonispesa_login.php.       

Collegandosi si potrà presentare la domanda online cliccando su "Fai domanda" e selezionando nel menù a tendina il Comune di Castel San Giorgio.

Al termine della compilazione è necessario premere il tasto "conferma" ed assicurarsi che la stessa sia “Inviata”. La documentazione da allegare alla domanda online deve essere esclusivamente, a pena di esclusione, in formato pdf o jpg. Le richieste on line non correttamente compilate e/o prive degli allegati richiesti non saranno ritenute idonee e, pertanto verranno escluse. Per l’invio della domanda i cittadini potranno essere eventualmente supportati da C.A.F. – Patronati autorizzati ad esercitare la loro attività in base alle ultime disposizioni normative collegate all’attuale emergenza sanitaria. Inoltre il Servizio Politiche sociali, attraverso il segretario sociale ed il servizio sociale professionale, potrà fornire supporto ed aiuto nella compilazione della domanda, sia attraverso contatto telefonico 0815163250 -0815163220 sia  in casi di necessità presso gli uffici di Via Europa. Sul sistema andranno obbligatoriamente allegati, a pena di esclusione, i seguenti documenti:

1.Copia Documento di identità firmato

2.Copia Tessera sanitaria

3.Permesso di soggiorno in corso di validità (per i cittadini stranieri non appartenenti all’Unione Europea).

BONUS SPESA
Con i buoni spesa sarà possibile acquistare solo generi di prima necessità, ed ossia  prodotti alimentari, per l’igiene personale, compresi  pannolini, pannoloni, assorbenti, e prodotti per l’igiene della casa. Il titolo sarà spendibile negli esercizi commerciali aderenti nel Comune di Castel San Giorgio, selezionati a seguito di apposita manifestazione di interesse e  pubblicati sul sito internet comunale. I Buoni Spesa non sono utilizzabili, invece, per l’acquisto di alcolici, tabacchi, ricariche telefoniche, giochi, lotterie e prodotti in genere non rientranti fra i beni di prima necessità. Il buono   deve essere speso entro 40 giorni dalla data di consegna, pena la nullità dello stesso. Il Buono spesa assegnato sarà pari a: 200 EURO ai nuclei composti da 1 persona,  300 EURO ai nuclei composti da 2 persone, 400 EURO ai nuclei composti da 3 persone e 100 EURO per ogni altra persona presente nel nucleo familiare.

BONUS UTENZE
Il suddetto contributo verrà erogato per le seguenti tipologie di utenze di tipo domestico: utenza  elettrica, utenza gas, utenza idrica e TARI.

Il richiedente deve essere residente nell’immobile ed i contratti relativi all’utenza per la quale si riferiscono le spese che si pongono a sostegno economico devono essere a lui intestati oppure ad uno dei componenti il nucleo familiare.
Per ottenere gli sgravi in bolletta non si deve aver percepito, nel corso dell’annualità 2022, contributo pubblico (contributi economici straordinari) per il sostegno al pagamento delle utenze domestiche.

Non è possibile presentare la medesima richiesta di contributo da parte di altri membri del nucleo familiare. La domanda può essere presentata una sola volta ed il contributo è da considerarsi “una tantum”.

La domanda di ammissione al contributo relativo al pagamento delle utenze domestiche può essere ritirata presso l’Ufficio Urp/Protocollo oppure scaricata dal sito istituzionale del Comune http://www.comune.castelsangiorgio.sa.it . In caso di difficoltà nella compilazione della domanda è possibile contattare l’Ufficio Politiche Sociali ai seguenti numeri telefonici: 081/5163250 -081/5163220 – Ufficio Urp: 0815163232 oppure rivolgersi ai Caf e/o Patronati di riferimento.

Le domande dovranno pervenire ESCLUSIVAMENTE all’Ufficio Protocollo del Comune, mediante consegna a mano o a mezzo servizio postale (in caso di invio per raccomandata, farò fede il timbro postale) o tramite pec all’indirizzo: amministrazione@pec.comune.castelsangiorgio.sa.it entro le ore 12.00 del giorno 28 marzo 2022. Il contributo sarà erogato in base al valore dell’Attestazione ISEE ordinario/corrente come di seguito riportato: da Euro 0,00 a Euro 3.000,00 il contributo sarà di 600,00 €, da Euro 3.001,00 a Euro 9.000,00 il contributo sarà di 500,00 €.

L’Ufficio Politiche Sociali effettuerà i controlli sulle dichiarazioni rese in sede di istanza provvedendo all’esclusione e alla segnalazione all’Autorità Giudiziaria ai sensi dell’art. 76 del DPR 445/2000 in caso di false dichiarazioni.