CASTEL SAN GIORGIO (SA), AUTO OSTRUISCE IL PASSAGGIO DEI MEZZI DI TRASPORTO PUBBLICO, VEICOLO SOTTO SEQUESTRO. DENUNCIATO IL CONDUCENTE

letto 58 volte
auto-sotto-sequestro-12826-.jpg

«Il comando di polizia locale guidato dal Maggiore  Giuseppe Contaldi rappresenta per il Comune di Castel San Giorgio un costante presidio di sicurezza e legalità, a tutela  del territorio e dei suoi abitanti», così il sindaco Paola Lanzara ha commentato la brillante operazione portata a termine dagli agenti della polizia municipale.

Nella giornata di ieri 29/03/2022, verso le ore 13.50 circa, al centralino del Comando di Polizia Locale di viale Europa giungeva una telefonata con la quale  veniva  segnalato che un veicolo, parcheggiato all'incrocio in località Trivio, ostacolava il passaggio stradale, già estremamente ridotto. L’autista del mezzo pubblico comunicava di aver fatto alcuni tentativi rivelatisi però fallimentari e che, pertanto, veniva di fatto  impedito alle due società di trasporto pubblico di uscire dai propri depositi ed effettuare il servizio. Gli agenti recatisi sul posto constatavano la veridicità della segnalazione, riscontrando, inoltre, che il veicolo che ostacolava l'uscita dei mezzi, era privo di assicurazione. Durante il corso degli accertamenti giungeva sul posto il proprietario del veicolo, G. A. classe 1978, che,  infastidito dall’ammonizione verbale  fatta dagli operatori di polizia locale, si rifiutava addirittura  di esibire i documenti di riconoscimento, si  posizionava in auto e si allontanava  in modo brusco senza fornire nessuna delucidazione. Immediatamente gli agenti di Polizia Locale, coordinati dal Comandante Dott. Giuseppe Contaldi, si attivavano immediatamente  per l’identificazione e la ricerca del soggetto, tuttavia i ripetuti tentativi di rintracciarlo davano  esito negativo. Solo nella mattinata odierna, dopo una capillare azione di controllo del territorio, il veicolo, una Fiat 16 4x4, è stato rintracciato  in una zona di montagna e posto sotto sequestro amministrativo per mancanza del titolo assicurativo. Il Comando della Polizia Locale, che ha ritenuto di ravvisare nelle condotte dell’automobilista una serie di reati di rilevanza penale, ha inoltrato una comunicazione di reato all’autorità giudiziaria, secondo quanto disciplinato dall’articolo 340 del Codice penale.