SALERNO: INTENSIFICATI I CONTROLLI IN VISTA DELLA STAGIONE ESTIVA

letto 88 volte
9-controlli-polizia.jpg

Nell’imminenza della stagione estiva, il Questore ha diramato specifiche disposizioni in ordine ad una mirata attività di intensificazione dell’attività di prevenzione che è lo strumento principe per garantire la pacifica sicurezza dei cittadini, tenuto anche conto del fatto che ci si aspetta anche quest’anno un grande incremento della presenza di turisti, il che determina la necessità di intensificare l’attività di controllo del territorio al fine di prevenire tutte le forme di fenomenologie criminose.

Sono stati realizzati servizi specifici diretti al contrasto dei reati contro il patrimonio, per arginare gli episodi di furti agli esercizi commerciali e dei furti in abitazione: i poliziotti hanno monitorato le zone maggiormente interessate dal fenomeno attraverso una vigilanza dinamica nelle strade principali, senza tralasciare la capillare perlustrazione delle strade secondarie.

Il Dirigente dell’UPGSP ha coordinato i servizi con una task force di pronto intervento della Polizia di Stato costituita dalla propria forza territoriale e dalle pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine di Napoli che, essendo unità operative specializzate nel controllo del territorio, rappresentano una risorsa strategica per servizi di alto impatto. 

Le pattuglie impiegate hanno posto in essere in questi giorni una serie di controlli che hanno riguardato le zone del lungomare Trieste, con grande attenzione anche per il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti e, soprattutto nelle fasce serali, del consumo di bevande alcoliche che spesso sono il principale motore che aziona vere e proprie risse.

Nell’intento di arginare e debellare l’odioso fenomeno della somministrazione di alcol ai minori, i poliziotti della Divisione Amministrativa e Sociale hanno effettuato le seguenti attività:

n. 2 ordinanze di chiusura ai sensi Art. 100 TUPS per giorni 10 di due esercizi pubblici di Bar a seguito di somministrazione di alcol a minori di anni 18.

n. 4 comunicazioni di notizie di reato per somministrazione di alcol a minori di anni 16.

n. 5 verbali di accertamento di violazione amministrativa per somministrazione di alcol a minori di anni 18.

n. 8 verbali di accertamento di violazione amministrativa per occupazione abusiva di suolo pubblico.

n. 2 verbali di accertamento di violazione amministrativa per mancato cambio di titolarità di un pubblico esercizio di Bar.

n. 1 verbale di accertamento di violazione amministrativa per mancanza di SCIA per la somministrazione di alimenti e bevande.

n. 1 verbale di accertamento di violazione amministrativa per mancato rispetto dell’orario di chiusura di un centro scommesse. 

L’attività si è svolta attraverso l’identificazione di persone, anche allo scopo di contrastare il fenomeno dell’immigrazione clandestina, verificando nello specifico la posizione amministrativa degli stranieri controllati in merito al soggiorno in Italia.

Sono state controllate nell’ultima settimana centinaia di persone, denunciate 3 parcheggiatori abusivi in centro città per violazione del Daspo urbano, 2 cittadini stranieri per furto in un esercizio commerciale, un cittadino italiano per evasione dagli arresti domiciliari.

Gli esiti dei controlli sono stati poi trasmessi agli uffici della Divisione Anticrimine della Questura che è deputata – tra le altre competenze – all’applicazione ed irrorazione delle misure di prevenzione: un cittadino napoletano è stato infatti colpito da foglio di via obbligatorio, a seguito di una denuncia di spendita di monete false.

I servizi continueranno nei prossimi giorni con cadenza periodica.

Il Questore Conticchio invita la cittadinanza a rendersi quotidianamente parte attiva del sistema sicurezza, collaborando con le forze dell’ordine nel far rilevare situazioni sospette, anche attraverso l’utilizzo dell’App Youpol che consente di inviare segnalazioni anche in forma anonima.