LA POLIZIA DI STATO CHIUDE UN BAR NEL CENTRO DI SALERNO

letto 54 volte
immagine-whatsapp-2024-07-05-ore-19.25.14-706e2c40.jpg

Il 2 luglio u.s. il Questore della provincia di Salerno ha emesso un provvedimento di chiusura ai sensi dell’art. 100 del Testo Unico Leggi di Pubblica Sicurezza, per la durata di quindici giorni, nei confronti di Bar ubicato nel centro cittadino di Salerno per motivi di ordine e sicurezza pubblica. 

In particolare, durante i servizi “Movida” finalizzati al controllo di locali maggiormente frequentati da giovani adolescenti, gli agenti della Divisione di Polizia Amministrativa della Questura hanno controllato due ragazze intente ad uscire nell’area esterna del pubblico esercizio mentre tenevano in mano due drink appena serviti. Dai successivi accertamenti le ragazze sono risultate minorenni e le bibite cocktail a contenuto alcolico.

Le adolescenti, di anni 17, avevano ottenuto le bevande alcoliche senza che il titolare/gestore avesse posto in essere alcuna azione per accertare la maggiore età. 

Il Questore ha disposto la sospensione dell’attività, attesa anche la condotta recidivante del proprietario del Bar che, nel corso del mese di maggio, era già stato destinatario del citato provvedimento questorile, in quanto contravvenzionato in occasione dei precedenti controlli nei quali gli era stata altresì contestata anche la somministrazione di alcol a minori infrasedicenni e pertanto deferito all’A.G. competente. 

Il provvedimento del Questore, che disciplina la potestà dell’Autorità provinciale di Pubblica Sicurezza, è stato emesso anche in considerazione che la stagione estiva è in pieno svolgimento e occorre scongiurare altre condotte che potrebbero pregiudicare la salute di quei minorenni che assumono bevande alcoliche e superalcoliche. 

Il Questore di Salerno invita la cittadinanza, ed in particolare i genitori, a segnalare questi episodi di somministrazione di bevande alcoliche ai minori anche utilizzando l’applicazione YOUPOL, strumento molto efficace per segnalare, anche in maniera anonima, situazioni che creano maggiore allarme sociale.