AGGRESSIONE IN PIENO CENTRO PER RUBARE UNO SCOOTER

Il proprietario del mezzo è stato ferito con un colpo d'arma da fuoco
letto 1174 volte

Il 7 aprile 2010, alle ore 22.30 circa, a Scafati, via Martiri d?Ungheria, due  giovani travisati  da caschi integrali ed armati di pistola, viaggianti a bordo di un ciclomotore, hanno affiancato  C.S. 1957 del luogo, mentre era a bordo del  motociclo Honda SH 300, colpendolo con un pugno al volto, nel tentativo di farlo fermare e sottrargli il citato motociclo, non riuscendovi, per la sua pronta reazione. I predetti, prima di darsi alla fuga, hanno esploso un colpo di arma da fuoco, che ha attinto il C.S. all?avambraccio destro. Il predetto, trasportato a mezzo del 118 al locale ospedale, è stato  riscontrato affetto da:?  ferita d?arma da fuoco all?avambraccio destro con frattura ossea? e giudicato guaribile in trenta giorni s.c.. A seguito del sopralluogo eseguito dai Carabinieri della locale Tenenza  è stato  repertato  e sequestrato un  bossolo.  Sono in corso indagini atte a verificare se i due autori  costituiscano i componenti residuali  della banda di rapinatori  dediti  a rapine a scooter  che  fu individuata nel 2008, allorquando i Carabinieri della Tenenza di Scafati il 15 luglio 2008, nell'ambito dell?operazione denominata ?SNOWBALL?, arrestarono, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P del Tribunale di Nocera Inferiore, per rapine pluriaggravate e porto e detenzione di armi 4 giovani di Boscotrecase. L?attività, infatti, consentì di individuare i predetti, quali componenti, a vario titolo, di un?organizzazione criminale operante concorsualmente, responsabile complessivamente, di 13 rapine di scooter del tipo Honda SH, commesse dal 2006 al 2008. Nel contesto della medesima attività di indagine, furono  deferiti in stato di libertà, per il medesimo reato anche tre minori.