Scafatese calcio: AVERSA NORMANNA-SCAFATESE 2-1

I canarini vanno in vantaggio, l’arbitro annulla la rete del raddoppio e poi vengono rimontati da un’Aversa assetata di punti.
letto 1382 volte
logoscafatese.jpg
Doveva essere la partita che doveva definitivamente chiudere il discorso play out, ma è destino che bisogna soffrire fino all’ultimo. Mancano 3 punti per chiudere il discorso play out. Questi 3 punti potrebbero venire anche la prossima settimana quando si incontrerà il fanalino di coda: la Vigor Lametia. Peccato! La partita si presentava alquanto alla portata dei giocatori scafatesi. L’Aversa Normanna, era reduce dalla.....

...sconfitta esterna per 2 a 1 contro il Barletta, in piena crisi e con la classifica che la relegava nella zona play out, al penultimo posto insieme all’Isola Liri, con solo 27 punti all’attivo frutto di sole 5 vittorie, 12 pareggi e 12 sconfitte, con 23 reti fatte (sesto peggior attacco) e 30 subite (quinta peggior difesa). Indisponibili per squalifica, Francesco Zolfo, Gaetano Avolio e Maurizio Maraucci (squalificati per una giornata di campionato). Squalificato anche Luca Selvaggi ma per due turni di campionato.  Tornava a sedersi in panchina mister Raffaele Sergio. Rientravano in squadra Michele Pagano e Manuel Panini dopo il turno forzato di stop. Per contro La Scafatese, era reduce dal pareggio casalingo per 2 a 2 contro il Cassino, al settimo posto in classifica in compagnia del Barletta, con 37 punti all’attivo frutto di 10 vittorie, 7 pareggi e 12 sconfitte, 26 reti fatte e 30 subite (quinta peggior difesa).  Il Primo tempo è stato tutto appannaggio della Scafatese che parte a spron battuto e alla prima occasione fa centro. Al 4’ infatti De Luca recupera una palla a centrocampo e lancia Varriale che entra in area e batte l’incolpevole Pettinari con un rasoterra alla sua destra. L’Aversa accusa il colpo e per poco non subisce il raddoppio quando Izzo entra in area e salta un paio di avversari, ma il suo tiro finisce di poco alto sulla traversa. Al 16’ è De Luca che se ne va sul filo del fuorigioco e segna, ma l’abitro annulla per fuorigioco millimetrico. L’Aversa in attacco è poca cosa e Sergio provvede subito ad un cambio. Entra Prisco Umberto al 36’ del primo tempo al posto di Palmiero. La mossa è stata vincente e infatti Prisco dopo 5’ minuti realizza il gol del pareggio. Calcio d’angolo di Chietti, Prisco riceve la palla e la difende spalle alla porta, poi si gira scoccando un tiro nel sette alla destra del portiere De Felice. La ripresa inizia con un’Aversa Normanna più vogliosa e al 16’ spreca con Sibilli un calcio di rigore concesso per fallo su Longo. L’Aversa capisce di avere la partita in pugno, anche per un vistoso calo dei canarini, e continua ad attaccare. Sergio inserisce la terza punta Perna, l’ex di turno, ed è proprio questa la mossa vincente. Al 38’ la rete del raddoppio di Perna che raccoglie una respinta di De Felice, su tiro di Marasco G, e segna. Il raddoppio viene dopo che l’Aversa, con Prisco, Marasco G, e Perna, avevano sprecato tre limpide occasioni per segnare. In definitiva la sconfitta dei canarini è giusta. Se solo avessero chiuso la gara nel primo tempo, adesso staremmo a parlare di un’altra gara. La sconfitta è dovuta soprattutto al calo fisico dei canarini nel secondo tempo, e poi anche ad alcuni errori di Izzo e dell’arbitro che ha annullato la rete regolare di De Luca. Ha vinto la squadra che più ha voluto la vittoria. AVERSA NORMANNA: Pettinari, Franzese, Arini, Di Girolamo, Chirico, Chietti, Palmiero (dal 35’ del p.t. Prisco), Marasco A., Longo (dal 21’ del st Perna) - Sibilli, Marasco G. (dal 48’ del st Salve) A DISPOSIZIONE: Castelli, Prisco V, Gallo, Iannitti ALLENATORE: Raffaele Sergio SCAFATESE: De Felice, Lagnena, Rapino, Terracciano, Baylon (dal 2’ del st Marini), Correale, Izzo, Corsale, Basile, De Luca (dal 2’ del st Marzocchi), Varriale (dal 36’ del st D’Avanzo). A DISPOSIZIONE: Spicuzza, Di Candilo, Avallone, Martone ALLENATORE: Agenore Maurizi ARBITRO: sig. Enrico Zanichelli di Genova ASSISTENTI: sig. Stefano Morelli di Barletta - sig. Decio Savella di Barletta RISULTATI Andria-Noicattaro 0-1, Aversa Normanna-Scafatese 2-1. Cassino-Manfredonia 0-0, Gela-Catanzaro 3-1 Melfi-Isola Liri 2-2, Monopoli-Cosenza 0-0 Pescina-Barletta 1-0, Val Di Sangro-Vibonese 0-0, Vigor Lamezia-Igea Virtus 0-1. CLASSIFICA Cosenza 64; Gela 54; Catanzaro 51; Pescina 46; Andria 45; Cassino 43; Noicattaro 38; Scafatese, Barletta e Melfi 37; Monopoli e I.Virtus 36; V.d.Sangro 32; Manfredonia e Vibonese 31; A.Normanna 30; I.Liri 28; V.Lamezia 21.  Prisco Cutino