BARONISSI, DA "GUERRA ALLA POVERTA'" ALLO SPORTELLO BANCOMAT: PUBBLICO E PRIVATO AL SERVIZIO DEI CITTADINI

letto 1797 volte
foto-60-.jpg

"Baronissi è una città di qualità, ma gli innovatori come noi hanno la voglia e la determinazione nel fare sempre meglio, sempre di più. “Di più” come il nome del nuovo servizio di accesso allo sportello bancomat che abbiamo presentato stamane insieme al presidente della Banca di Credito Cooperativo di Fisciano (istituto titolare della tesoreria comunale) Mimmo Sessa. Un servizio utile, rivolto sia al personale dipendente che ai cittadini".

La filiale di credito cooperativo ha, infatti, installato un dispositivo bancomat all’interno del municipio, all’ingresso, che consentirà ai cittadini di effettuare operazioni correntizie nei giorni e negli orari di apertura del Comune.

"Chi verrà in Comune per adempimenti burocratici o per altre esigenze – ha sottolineato il sindaco Giovanni Moscatiello – avrà la possibilità di avere uno sportello a portata di mano e potrà eseguire normali operazioni senza doversi spostare di un metro. Sono certo che sarà un servizio apprezzato perché di pubblica utilità e di uso pressoché quotidiano, pensato e fornito da un istituto di credito che, da sempre, investe sul territorio con interventi anche di natura sociale. Proprio la Bcc è tra i partner bancari che ci hanno consentito di portare avanti, con enormi risultati, il progetto “Guerra alla Povertà” coordinato da Carmen Roma".

"L’abbiamo fatto perché abbiamo sempre creduto nell’approccio, del tutto innovativo, alle Politiche Sociali ed al sostegno alle fasce deboli – ha detto Mimmo Sessa – per questo abbiamo finanziato, e ne siamo felici, l’apertura di decine di attività da parte di giovani e non che, con coraggio, hanno deciso di mettersi in gioco senza aspettare il mero assistenzialismo statale del contributo".

A breve verrà aperta anche una filiale della Bcc sul territorio di Baronissi.