POSITANO 2016, MARE, SOLE E CULTURA, XXIV EDIZIONE, "I VOLTI DI DIO", RELIGIONE E VIOLENZA SULLE DUE RIVE DEL MEDITERRANEO, PRESENTA "I VOLTI DI BELLAVISTA CON LUCIANO DE CRESCENZO, GIANLUCA MECH

Martedì 5 Luglio 2016 – ore 21.00 - Terrazza Hotel Le Agavi– Positano
letto 1377 volte
1-positanomare.jpg

La rassegna letteraria Positano 2016 Mare, Sole e Cultura, presieduta da Aldo Grasso, quest’anno dedicata al tema «I volti di Dio. Religione e violenza sulle due rive del Mediterraneo, giunta allaXXIV edizione proseguecon una riflessione su “I volti di Bellavista”.

Martedì 5 Luglio (Terrazza Hotel Le Agavi – 21.00) Positano celebra la carriera di uno degli scrittori più amati d’Italia nel corso di una serata dedicata alla vita e alle opere di Luciano De Crescenzo, autore di “Non parlare, baciami” (Mondadori). Interviene Gianluca Mech. Anteprima del documentario “Così parlò De Crescenzo” prodotto dalla Bunker Hill.

Che cosa vuol dire veramente "amare"? È dedizione, crescita, esplorazione, conoscenza, passione, condivisione? “L'amore” spiega Luciano De Crescenzoè quel sentimento che più di tutti ci aiuta a capire il significato del tempo, e non perché duri per sempre – forse solo l'amore per un figlio si può considerare "eterno" – ma semplicemente perché ci consente di avere una diversa percezione della durata della nostra vita. Se mettiamo a confronto una giornata trascorsa in solitudine con una in compagnia della persona amata, nel primo caso avremo la sensazione che le ore scorrano più lentamente; ci sembrerà che il tempo a nostra disposizione sia infinito, ma probabilmente saremmo un po' tristi perché non abbiamo qualcuno con cui condividerlo. Nel secondo caso, il tempo sembrerà volare. Come ho scritto tempo fa, da sempre gli uomini studiano come allungare la vita, mentre bisognerebbe allargarla. In fondo, il tempo non è altro che un'emozione, e l'amore ci aiuta a rendere i suoi attimi più larghi”. 

L’amore passionale e i suoi volti, invece, daranno forma alla serata che giovedì 7 luglio (Don Alfonso 1890 – Sant’Agata sui due Golfi – ore 19.00) vedrà ospite Maria Elena Ferro, autrice de “Il secondo giro di giostra” (Mondadori), che insieme a Marina Ripa di Meana, Andrea G. Pinketts, autore de “La capanna dello zio Rom” (Mondadori) e Livia Iaccarino, racconterà l’anima delle donne e indagherà i diversi volti della passione, raccontata senza fronzoli e con un linguaggio diretto e disincantato.