Pompei: IMPRENDITORI ALBERGHIERI IN CRISI PER I RIFIUTI

Gli albergatori denunciano lo stato di crisi dovuto all’emergenza rifiuti
letto 1292 volte
rifiuti[1].jpg
Pur non essendo colpita dall’emergenza rifiuti, Pompei risente comunque della situazione, che si è creata a Napoli e provincia, dovuta all’emergenza rifiuti. Sono sotto gli occhi di tutti gli effetti devastanti, sotto l’aspetto economico, sanitario, sociale e morale, che l’emergenza rifiuti ha prodotto in Campania e in special modo a Napoli e in provincia di Napoli, mortificando in dignità...

prima ancora che in benessere, i cittadini, i professionisti, gli imprenditori e tutte le categorie che vivono ed operano nella nostra Regione. Le analisi si susseguono, come le immagini che quotidianamente rimbalzano sui media di tutto il mondo, mentre continua l’opera faticosa del Commissario nominato per riportare la vivibilità, pulizia, civiltà nei nostri territori. Siamo certi che il dott. De Gennaro, professionista serio e responsabile, riuscirà a portare a compimento il mandato che gli è stato affidato, ripulendo, nel tempo che gli è stato concesso, le nostre strade, le nostre piazze, le nostre vite e diamo, dunque, per scontato che entro l’11 Maggio 2008 le immagini provenienti dalla nostra Regione saranno prive di cumuli di rifiuti e di vergogna. Il problema, dunque, che di riflesso produce danni economici a Pompei, Scafati e altre cittadine che hanno adottato da tempo la differenziata ha una scadenza improrogabile. La domanda viene spontanea: cosa succederà dopo questa data? Cosa succederà quando l’ultimo treno avrà varcato i confini nazionali o quando l’ultima nave avrà solcato i mari o quando l’ultimo camion avrà colmato le discariche ancora accoglienti? Il problema si presenterà in tutta la sua interezza, per di più a ridosso della stagione calda e, dunque, con tutte le conseguenti implicazioni immaginabili. I cittadini pompeiani, della provincia di Napoli, e di tutta la Campania, vorrebbero avere risposte rassicuranti in tal senso. Cosa fare e come fare per scongiurare il ripetersi di quanto è accaduto? Cosa fare per accompagnare il Commissario, non solo nell’espletamento del mandato “per il superamento dell’emergenza nel settore dello smaltimento dei rifiuti della Regione Campania”, ma anche per avere certezze sul nostro futuro e sul futuro dell’imprenditoria campana. Mezzostampa, da oggi, sarà presente con una costante informazione sul problema rifiuti, a cominciare dalle cause che hanno provocato tutto ciò. Prisco Cutino