FRANCESCO TORALDO A SCAFATI

Dal 10 ottobre la Galleria Barbato esporrà più di venti opere del maestro
letto 1793 volte
toraldo.jpg

Il moschettiere dell?arte contemporanea, il maestro Francesco Toraldo, presenta alla Galleria d?arte Barbato la sua nuova mostra. ?Sono contento di poter esporre i miei quadri a Scafati in una galleria che già seguivo e conoscevo, e in una città a cui io e la mia famiglia siamo molto legati?. Il Maestro accompagnato dalla moglie, la famosa attrice Nadia Rinaldi, sarà presente anche al vernissage che si terrà il 10 ottobre presso la Galleria Barbato alle ore 19. Nel corso della conferenza stampa, Cesare Corbara, esperto d?arte, ci ricorda che nel panorama artistico ci sono artisti che costruiscono l?arte e altri che la demoliscono. ?Toraldo rappresenta la mediazione tra queste due visioni. La sua arte fonde l?astrazione e la realtà?. Noti critici d?arte hanno apprezzato le sue opere e il suo rifiuto per la staticità, una scelta pittorica fortemente legata all?esigenza emotiva di non classificare e ingabbiare la sua arte in schemi rigidi. Tra gli altri Paolo Levi e Vittorio Sgarbi hanno mostrato attenzione per la sua arte immaginifica. Per Sgarbi le sue raffigurazioni di vele sospinte dal vento, di suonatori di jazz, di corpi femminili nudi, hanno l?essenzialità e l?immediatezza di una pittura che sembra nascere direttamente dal colore, senza la necessità di un disegno preparatorio. ?Egli non ama certo tenere sotto controllo la sua fantasia pittorica -nota Sgarbi-, e quindiinterpreta il vero attraverso il filtro delle emozioni?.?L?espressività di Francesco Toraldo ? scrive Paolo Levi ? è affidata a cromatismi intensi e caldi e a un segno perentorio, in un impaginato dove confluiscono suggestioni informali e la riproduzione di un reale scomposto in una frantumazione di tratti dinamici, che invadono le sue tele con un sapiente gioco di contrasti. Accanto alle figure femminili che appartengono all?universo privato dell?artista, sono frequenti nei suoi lavori le apparizioni di personaggi molto noti nel mondo dello sport e della musica. L?attenzione agli aspetti dell?esteriorità si concentra soprattutto sui movimenti, sulla velocità e sull?armonia dei corpi in azione, o sui ritmi musicali intelligentemente trasposti in segni e colori?.