POMPEI, PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI LIVIA CIPRIANO “I DELITTI DELL’ORSA MAGGIORE” DI GRAUS EDITORE

Presentazione presso il “Bar Delirium”, in Piazza Vittorio Veneto 22 in Pompei NA, ore 19
letto 621 volte
libro-di-livia.jpg

Romanzo di esordio della scrittrice-giornalista Livia CiprianoI delitti dell'Orsa Maggiore”, Graus editore.

Un anno fa il 15 dicembre conobbe l'editore Piero Graus a Pompei. Si presentò, il suo nome era già noto perchè parecchi amici di Livia avevano pubblicato con lui. 

L'editore le chiese di cosa si occupasse, e lei rispose che era una scrittrice con tanti scheletri nel cassetto. "Ne rimpolpi uno e me lo mandi il 15 gennaio prossimo" disse Graus. Galvanizzata da questa proposta lavorò sodo e dopo un anno sfornò il suo racconto "I delitti dell'Orsa Maggiore" Graus editore.

Dall’editore, quindi, conosciuto per caso, ricevette l’imput per riprendere a scrivere. Il titolo è intrigante ed enigmatico, e solo la lettura approfondita del libro farà comprendere il perché di questo titolo. "Nella mia lunga vita ho sperimentato che il tesoro sono gli amici veri e che e possibile risorgere dalle ceneri come l’araba fenice", dice la scrittrice.

La prefazione del libro è di Angela Perri, mentre la presentazione è dello stesso editore Pietro Graus. A discuterne con l’autrice la dirigente scolastica Giovanna Tufarelli.

Il libro sarà presentato presso il “Bar Delirium”, in Piazza Vittorio Veneto 22 in Pompei NA, ore 19.

Ma chi è Livia Cipriano?

Livia Cipriano é nata nell'anno dell' ultima eruzione del Vesuvio, 1944, lucana di terza generazione. Ha compiuto i suoi studi a Torre Annunziata fino alla maturità classica. I ricordi adolescenziali sono legati al mitico Lido Azzurro, alle sue acque cristalline, la rena nera curativa, i bagni termali ed il club Al lido Notte. Sì è laureata a Napoli in biologia e specializzata a Roma in microbiologia ed ha conosciuto il giovane prof. Giulio Tarro, reduce dai trionfi americani per la scoperta del vaccino antipolio con il suo maestro Sabin. Ha insegnato nelle scuole di Torre fino al 2006 e si definisce "docente per sempre". Tornata a Pompei, ha partecipato alla vita sociale e culturale della città, diventando presidente, prima del Lioness Club, poi del Lions Club Pompei villa dei Misteri, partecipando ai service legati al club con serietà ed impegno.

Ha sempre amato leggere , scrivere e viaggiare ed ha frequentato la libreria Mondadori Pompei , trasformandola, insieme alla dirigente Oriana Testa, in un polo culturale di eccellenza con le sue attività, affiancata sempre dall' amico Lion Pasquale Di Paolo. Così ha organizzato il laboratorio di scrittura creativa sezione Pompei dalle esperienze napoletane di Homo Scrivens, oggi casa editrice.

Ha collaborato al Gazzettino Vesuviano nella pagina di scienze e cultura ed ha pubblicato con il gruppo 9 molti romanzi collettivi, riuscito esperimento di letteratura, ancora oggi pubblicati con successo. Grazie alla cultura umanistica ed all' esempio del padre Pasquale Cipriano, medico e Sindaco di Pompei, ha scoperto la sua vera passione: la scrittura.

Per acquisto su spedizione, inviare richiesta all'autrice su facebook: https://www.facebook.com/livia.cipriano.44

Oppure su mezzostampa: priscocutino@mezzostampa.it