L'ULTIMO FUGGIASCO DI ERCOLANO E I SUOI AVERI. PRESENTAZIONE ALLA STAMPA DELL'OPEN LAB MULTIDISCIPLINARE PER PARTECIPARE IN TEMPO REALE ALL'ULTIMA FASE DI RIMOZIONE DEI REPERTI

MERCOLEDI' 24 NOVEMBRE ORE 12
letto 52 volte
1-enjoy-ercolano-e-vesuvio.jpg

Il Direttore del Parco Archeologico di Ercolano annuncia la presentazione in situ dell'ultimo fuggiasco di Ercolano e della recentissima scoperta del ritrovamento di oggetti personali dell'uomo di 2000 anni fa, che si terrà mercoledì 24 novembre 2021 alle ore 12.00.

Dopo la recente scoperta, avvenuta nell'ambito del progetto di nuova sistemazione dell'Antica Spiaggia in partenariato con il Packard Humanities Institute, dei resti di un uomo, tra i 40 ed i 45 anni, che potrebbe essere stato un fuggiasco allontanatosi dal gruppo dei 300 antichi ercolanesi ritrovati nei fornici, oppure un soldato di Plinio giunto per portare soccorso agli abitanti dell'antica città, si presenta alla stampa l'ulteriore, ultimissima scoperta del corredo ritrovato accanto ai resti, grazie all'equipe multidisciplinare al lavoro in questi giorni al Parco di Ercolano.

Lo scheletro del fuggiasco e gli ultimi ritrovamenti verranno rimossi per le operazioni di manutenzione e restauro nei laboratori del Parco.

I giornalisti interessati ad essere testimoni di un'istantanea al Parco Archeologico di Ercolano, dovranno comunicare adesione alla mail ercolano.ufficiostampa@beniculturali.it entro e non oltre le ore 12.00 di lunedì 22 novembre 2021.

Ingresso: Via dei Papiri ercolanesi, possibilità di parcheggio presso l'ingresso del Parco.