TUTTI ALLA BIT: LA PROVINCIA DI SALERNO C'E'

Affollato lo stand della Provincia, una 'piazzetta' in cui si degustano sapori tipici
letto 1404 volte

Inaugurato a Milano lo stand della Provincia di Salerno, allestito alla Borsa Internazionale del Turismo in collaborazione con la Camera di Commercio ed il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. Nello spazio di 130mq., che riproduce, con i colori del Mediterraneo, una tipica ?piazzetta? della provincia di Salerno, l?Assessore al Patrimonio, Adriano Bellacosa, il Consigliere politico con delega al Turismo, Alberico Gambino, il Presidente della Commissione provinciale Turismo, Franco Annunziata, il Vice Presidente, Carlo Guadagno, il Dirigente di settore, Ciro Castaldo, il Presidente del Parco Nazionale Cilento e Vallo di Diano, Amilcare Troiano, hanno incontrato gli operatori turistici nello stand campano, che sta registrando numerose presenze di visitatori stranieri, incuriositi dal ricettario offerto  dalla cucina salernitana. Gli insegnanti degli Istituti professionali Alberghieri della Provincia, i professori Alberto Raiola, Alfonso Esposito Ferraioli, Luigi di Ruocco, Raffaele Galibardi e gli otto studenti in grembiule e cappello da chef, hanno deliziato il palato con un menù tipico a base di prodotti locali provenienti dal Vallo di Diano, Cilento, Agro Nocerino Sarnese. ?Caciocavallo silano?, ?mozzarella di bufala campana?, ?soppressata di Gioi?, ?pomodoro di Corbara?, ?ceci di Cicerale?, ?fagioli di Controne?, ?cipollotto Nocerino?, ?pane di Ogliastro Cilento?, sono solo alcuni dei prodotti del salernitano, offerti ai tanti visitatori, che in queste ore affollano lo stand della Provincia di Salerno e chiedono informazioni sui siti culturali del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, pubblicizzati in ?piazzetta? da alcune gigantografie. Soddisfatti i rappresentanti di Palazzo Sant?Agostino, che parlano coralmente di ?un successo di pubblico per lo stand della Provincia alla Bit di Milano?. L?internazionalizzazione del prodotto tipico salernitano è, infatti, l?obiettivo dell?Amministrazione provinciale, che ha voluto puntare sulla valorizzazione dei prodotti dell?entroterra, a forte vocazione agricola. «E? importante la nostra presenza alla Bit - ha sottolineato l?Assessore al Patrimonio Adriano Bellacosa- ed è stata una scelta significativa allestire lo spazio espositivo riproducendo una piazzetta che evoca subito alla mente uno scenario Mediterraneo, tipico delle nostre coste  salernitane. I numerosi visitatori sono incuriositi dalla degustazione proposta dai nostri giovani chef e continuano a chiedere informazioni su come poter raggiungere i nostri siti UNESCO, patrimonio storico valorizzato dalla Giunta Cirielli con un programma di destagionalizzazione turistica».Dello stesso parere, il Consigliere politico Alberico Gambino che ha sottolineato ?l?importanza della presenza della Provincia di Salerno alla Bit di Milano, in cui si incrociano culture ed operatori turistici provenienti da tutto il mondo?. Di turismo internazionale, come grande occasione di sviluppo per il territorio salernitano, hanno parlato anche il Presidente della Commissione Turismo, Franco Annunziata ed il Vice Presidente Carlo Guadagno. «Vedere questa piazzetta salernitana piena di visitatori provenienti da diversi Paesi - ha dichiarato Annunziata - è la conferma di una buona scelta da parte dell?Amministrazione Cirielli di valorizzare le nostre eccellenze ed il nostro patrimonio architettonico, soprattutto, gli itinerari religiosi, meno conosciuti, al fine di realizzare un pacchetto unico da promuovere e commercializzare anche Oltr?Alpe». Nella giornata di domani, nella ?piazzetta? salernitana della Bit, arriverà anche il Presidente della Provincia di Salerno, On. Edmondo Cirielli.