BARONISSI (SA), DI SANA E ROBUSTA COSTITUZIONE: STUDENTI A LEZIONE CON ALFREDO GRECO

Il magistrato chiude il corso di studi rivolto alle Scuole Superiori di Baronissi
letto 1670 volte
giovanidisanaerobustacostituzione.jpg

Si chiude sabato, in coincidenza della Giornata dell’Unità nazionale e della Costituzione, il percorso di studi svolto dagli studenti delle Scuole Superiori proprio sulla Costituzione italiana. Il corso, promosso dal Comitato per la Legalità presieduto da Aldo Giusti con l’aiuto di magistrati e docenti universitari e con il patrocinio dell’Ordine degli Avvocati di Salerno, ha permesso agli oltre 200 studenti di ricevere dei crediti formativi che andranno a fare punteggio nella valutazione complessiva dell’esame di Stato.

"Quest’anno l’Amministrazione ha fatto sì che il corso sulla Costituzione facesse da prologo alla giornata di lunedì 17, istituzionalizzata nella veste dei festeggiamenti civili nel 2012 dal Presidente della Repubblica come Giornata dell’Unità nazionale, della Costituzione, della Bandiera e dell’Inno – spiega il sindaco Giovanni Moscatiello – e sempre nel solco del significato di questa giornata, volutamente abbiamo scelto domenica 16 marzo anche per inaugurare la nuova piazza di Cariti intitolata ai militari caduti a Nassiriya durante la missione italiana di pace in terra irachena. Due appuntamenti che sottolineano l’importanza dell’identità di una piccola comunità come Baronissi nell’unità nazionale e che abbiamo voluto trasmettere ai ragazzi attraverso un corso di studi specifico sulla Costituzione: chi siamo, da dove veniamo, quanto hanno dovuto lottare i nostri padri per conquistare il lungo e difficile percorso di unificazione nazionale e allo stesso tempo inizio della nostra Storia comune. La stessa ricorrenza ha l’obiettivo di ricordare e promuovere i valori di cittadinanza e riaffermare e consolidare l’identità nazionale attraverso la memoria civica".

Sabato mattina, a partire dalle ore 10, sarà Alfredo Greco, magistrato, a chiudere il ciclo di incontri che hanno visto succedersi il giudice Mario Pagano ed il costituzionalista dell’Università de La Sapienza di Roma Arnaldo Miglino Dopo la sua lectio magistralis, verranno consegnati gli attestati con i crediti formativi.