I MIGRANTI: UN PROBLEMA…NON UNA RISORSA

Berlusconi era stato lungimirante, aveva previsto tutto ciò e aveva stretto un accordo con Gheddafi, il quale riusciva a tenere a freno questa invasione. Dichiarazioni di Salvini e Cirielli.
letto 405 volte
3-migranti.jpg

Continuano gli arrivi di migranti e continuano a morire le donne e i bambini sui barconi stracolmi. In tre giorni sono arrivati circa 3000 migranti e il totale aumenta sempre di più. E’ una vera e propria invasione. A chi giova tutto questo? Alle coop, alla Caritas, alle Organizzazioni non Governative che ingrassano alle spalle dei migranti e di noi italiani (su queste ultime bisognerebbe indagare a fondo anche perché sono loro che organizzano in Libia o altrove i barconi stracolmi di migranti. Chi li finanzia? Chi c’è dietro queste false onlus?).

Fino a quando la nostra economia riuscirà a sostenere a lungo questo flusso migratorio per noi improduttivo,  checchè ne dicano alcuni politici di sinistra? 

Ma chi sono questi migranti? Tra loro ci sono donne violentate incinte e uomini seviziati, ma anche giovani forti e in buona salute che scappano (dicono loro) da una guerra (ma perché invece non difendono il loro Paese?). Circa il 70% di questi migranti sono giovani e forti, quindi? 

 Il business lo fanno gli aguzzini in Libia e le finte onlus come quelle di Buzzi e Carminati in Italia. I profughi sono poveri disgraziati presi per i fondelli due volte, ma che poi in Italia possono a loro volta fare solo danni. In definitiva sono vittime anche loro e in tutto questo il Renzismo, finto buonista, ci marcia. I profughi che arrivano in Italia sono solo un 10% del totale dei migranti che partono dalla Libia e da altre nazioni africane. 

Ma da dove vengono gli immigrati presenti in Italia? I rumeni sono la comunità più numerosa con 1.151.395 persone e il 22,9% sul totale dei residenti stranieri; poi ci sono gli albanesi (467.687), i marocchini (437.485) e i cinesi (271.330). 

Dal primo gennaio ben 35000 migranti sono entrati e a fine anno supereremo i 200.000. E il Papa e la sinistra insistono sulla Misericordia ed Accoglienza!!! E qualcuno pensa ancora che Salvini e Meloni sono il peggio!!! Ma come si fa a votare questa sinistra che sta soffocando l’Italia di migranti e di tasse!!! 

Il Def (Documento di economia e finanza) prevede nel 2017 costi, per il salvataggio e il mantenimento degli immigrati, pari a 4,6 miliardi euro. Un costo superiore e alla "manovrina di 3,4 miliardi imposta all'Italia dall'Ue. Si prepara nuovo salasso per noi italiani, ma la cosa che dispiace che sono stanziati più soldi per i migranti che per i terremotati. 

Non solo questo, Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, dichiara:  “Un altro ponte crollato oggi a Fossano, in provincia di Cuneo, per fortuna senza vittime. Il terzo a distanza di pochi mesi. L’Italia cade a pezzi, mentre il governo stanzia 4 miliardi e 600 milioni di euro per l’immigrazione clandestina e solo una manciata di spiccioli per la manutenzione di strade e scuole. Vergogna! Non si può attendere l’ennesima tragedia per intervenire. È così che l’esecutivo pensa di risolvere i problemi dei cittadini? È così che intende garantirne la sicurezza? Gli italiani non possono continuare a pagare. Sono stanchi di queste politiche assurde”. 

Non siamo contro l’invasione, ma se invasione deve essere, almeno sia controllata e si facciano entrare coloro che realmente hanno bisogno, e non assassini, violentatori, ladri, terroristi mischiati alle donne e ai bambini. Noi siamo d’accordo nell’accogliere parte di questi migranti, quelli veri, non quelli che sono organizzati per la partenza dalle finte onlus. 

Nell'ultimo fine settimana sono sbarcati in Italia 8.500 immigrati clandestini. L'invasione continua. Le Ong fanno da taxi ai migranti dalla Libia all'Italia, lo dice Frontex. Sono 35.000 gli sbarchi dall'inizio del 2017, il 30% in più dello stesso periodo dell'anno precedente. 

"E' ormai chiaro che l'immigrazione clandestina è organizzata e finanziata, per questo motivo abbiamo deciso di denunciare il Governo, il presidente del Consiglio, i ministri e i comandanti della Marina e della Guardia Costiera, per favoreggiamento":  lo ha spiegato il leader della Lega Nord Matteo Salvini parlando a Milano a un gazebo del suo partito.

    "E' al lavoro un pool di avvocati che ringrazio - ha aggiunto il segretario -. Ovviamente mi riferisco ai vertici e non certo ai militari che obbediscono agli ordini".