BOSCOREALE (NA), PACCHI ALIMENTARI. PUBBLICATO IL BANDO INTEGRATIVO PER LA SELEZIONE DI 25 NUCLEI FAMILIARI. DOMANDE DA PRESENTARE ENTRO IL 29 SETTEMBRE

letto 869 volte
9-pacco-alimentare.jpg

Scadrà alle ore 12.00 del prossimo 29 settembre il termine per presentare domanda di partecipazione al bando integrativo, per la selezione di venticinque nuclei familiari nell’ambito del “Progetto di aiuto sociale lotta alla povertà” finalizzato alla distribuzione mensile di pacchi alimentari a favore di nuclei familiari, residenti nel territorio comunale, che si trovino in una condizione di disagio economico e sociale.

Possono presentare domanda di accesso al beneficio le persone che hanno i seguenti requisiti: residenza nel Comune di Boscoreale da almeno sei mesi alla data di emanazione del bando, pubblicato oggi; attestazione Isee (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) in corso di validità, non superiore a euro quattromila, per l’intero nucleo familiare. Il beneficiario, mensilmente, all’atto del ritiro del pacco alimentare, dovrà riconfermare, mediante autocertificazione, il possesso dei requisiti. 

I pacchi alimentari, a seguito convenzione sottoscritta dal Sindaco, saranno forniti mensilmente dalle associazioni di volontariato  Banco delle Opere di Carità, un'associazione a carattere nazionale che si occupa del recupero dello spreco facendolo diventare risorsa, e Centro di Solidarietà Giovanni Paolo II, aventi sedi a Caserta.

Il progetto di aiuto sociale nasce dall’esigenza di rispondere in modo più efficace alla crescente difficoltà delle famiglie di garantire livelli di vita accettabili e modalità di assistenza che tutelino la dignità delle persone. La riproposizione del “pacco alimentare” è quindi anche un modo per sopperire all'emergenza alimentare di quei nuclei familiari che non riescono a rifornirsi di cibo necessario al proprio quotidiano sostentamento. Ogni nucleo familiare sarà destinatario di un pacco contenente generi alimentari di prima necessità, differenziato nella composizione, al fine di soddisfare le esigenze alimentari di ogni tipologia di utente (bambini, adulti, anziani).