LAURO (AV), BLOCCATO PREGIUDICATO DA DUE CARABINIERI LIBERI DAL SERVIZIO

letto 139 volte
24-arrestato.jpg
I Carabinieri della Stazione di Lauro hanno deferito alla competente Autorità Giudiziaria un pregiudicato del luogo ritenuto responsabile del reato di porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere.
È successo l’altra sera a Lauro.
 
Era quasi mezzanotte quando alcuni cittadini segnalavano al Comandante della locale Stazione la presenza di un uomo all’interno di un bar, in evidente stato di alterazione ed in possesso di un paio di grosse forbici.
Ricevuta la notizia, il maresciallo, unitamente ad un altro un altro militare, prontamente si portava al locale pubblico che gli era stato indicato. 
 
Il soggetto, alla vista dei carabinieri -da lui subito riconosciuti sebbene fossero entrambi in borghese in quanto liberi dal servizio- tentava di dileguarsi, venendo prontamente bloccato dagli operanti.
All’esito dell’immediata perquisizione lo stesso veniva trovato in possesso delle forbici, di cui non era in grado di giustificarne il porto, che sono state sottoposte a sequestro.
 
Per il 38enne è dunque scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino per il reato di cui all’art. 4 della Legge 110/1975.
 
Sono in corso indagini da parte dei Carabinieri finalizzate a stabilire l’eventuale azione criminosa che il pregiudicato avesse in programma.
 
Si sensibilizzano i cittadini a continuare a segnalare alle Forze dell’Ordine situazioni, veicoli o persone sospette.
La controffensiva posta in essere dai Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino per il contrasto ai reati, continua senza sosta. Sono infatti tuttora in corso nell’intera Irpinia i servizi di controllo straordinario del territorio. E tutto questo soprattutto per dare fiducia e tranquillità alla popolazione alla quale si richiede sempre la fondamentale collaborazione.