WORLD CLEAN UP DAY 2018 FACTA SCAFATI E LET'S DO IT, MOTORI DELLA SENSIBILIZZAZIONE AMBIENTALE CHE INTERESSERA' SCAFATI IL PROSSIMO 15 SETTEMBRE

letto 188 volte
world-cleanup-day.jpg

Milioni di volontari, in più di 150 nazioni, uniti dall’obiettivo comune di ripulire il mondo in un solo giorno. Anche l’Italia sarà impegnata in quest’ambizioso progetto mondiale; ed ancor più vicino a noi, la nostra Scafati sarà parte attiva della più grande azione civica della storia dell’umanità.

Il 15 settembre si avvicina e l’associazione di promozione sociale FACTA Scafati, referente cittadino per il World Clean Up Day 2018 (www.worldcleanupday.org), organizzato dalla fondazione Let’s do it, continua a lavorare alacremente per far sì che si possa dare un grande segnale di civiltà e che si possa innescare una diversa cultura ambientale in un territorio sempre più abbandonato a sé stesso e sempre più desideroso di rialzare la testa. Ma FACTA Scafati non sarà sola il 15 settembre. Sotto la spinta propulsiva dell’associazione presieduta da Anna Cioffi, hanno aderito al World Clean Up Day 2018 anche molti altri comitati ed associazioni cittadine, autentico e spesso sconosciuto sottobosco sociale sempre più impegnato a garantire una preziosa linfa vitale al decadente territorio scafatese.

Associazione Futuro e Sociale, Associazione Raggio di Sole, Centro Culturale Arianna, Comitato Cappella e Oltre, Comitato Scafati a difesa del Sarno, Compagnìa Teatrale «Ma Chi c’o ffa fà», Guardie Ambientali Territoriale, Parrocchia San Francesco di Paola, Parrocchia Santa Maria delle Grazie, Parrocchia Santa Maria delle Vergini, Rete della Conoscenza, S.O.S. Salviamo la Villa, Unione degli Studenti, Laboratorio Vitrare ; queste le altre espressioni d’amore per l’ambiente sotto le cui bandiere, con guanti, scope, palette e sacchi, si cimenteranno i propri associati e simpatizzanti per ripulire la città ed incoraggiare chi solitamente ama restare alla finestra a dare il proprio contributo.

Ogni individuo ha il potere di rendere il mondo un posto migliore. Mi piace partire da questa massima di Sergio Barbaren – spiega Anna Cioffi, presidente di FACTA Scafati – per portare a conoscenza l’impegno e la responsabilità che la nostra associazione ha assunto per sensibilizzare i nostri concittadini al rispetto dell’ambiente ed alla tutela dei beni pubblici come la Villa Comunale, le strade, le piazze, le aiuole ed i parchi giochi del centro e delle periferie. Il 15 settembre è un’occasione da non perdere per far sì che i cittadini e gli enti capiscano come il miglioramento ed il ripristino del decoro urbano siano un obiettivo imprescindibile dal quale far ripartire la nostra città, dandole la possibilità di guardare con fiducia al futuro”.

Nei prossimi giorni, effettuati gli ultimi incontri organizzativi con le istituzioni e con tutte le associazioni ed i comitati coinvolti, sarà reso pubblico l’intero programma della manifestazione e le aree cittadine concretamente coinvolte nel World Clean Up Day 2018.