ALLE TERME DI BAIA PREMIATI CON "HOMOCIRCUSFLEGREO2019-CITTADINANZA ATTIVA E DIFESA DEI BENI COMUNI" I VOLONTARI DEL COMITATO CIVITATES POMPEI

letto 160 volte
comitato-civico-civitates-pompei.jpg

Una rappresentanza del gruppo dei volontari del comitato Civitates Pompei ritirano il premio <HomoCivicusFlegreo2019 - Cittadinanza attiva e difesa dei beni comuni> ❤ presso le Terme Romane di Baia. C’è da essere orgogliosi e felici, perché anche questo è un modo di promuovere la parte migliore della società civile di Pompei #laculturachevince #civitates_pompei.

Questo premio è frutto di dieci mesi di attività a Pompei, quando un pezzo della società civile si è attivata e si è mobilitata pensando al bene comune.

C’è a Pompei, una forte aspirazione al cambiamento e un evidente desiderio di partecipazione, ma spesso questo sentimento positivo è soffocato da narcisismo, da cinismo, da un rancore latente e da un ‘tutti contro tutti’ che smesso rischia di soffocare i migliori propositi.

A Pompei, per quanto si può constatare, manca un po’ di fiducia nel futuro e nel prossimo. Il talento, le competenze e le qualità per prendere in mano le redini del futuro ci sono. Ma serve un po’ di sano ottimismo, fiducia e attivazione, più che critica.

Insomma: il futuro c’è, ma è un fatto collettivo e una responsabilità.

Siamo sicuri che il futuro della comunità di Pompei non potrà che essere positivo, se solo si riuscisse a guardarsi con nuovi occhi e a operare cooperando, così come è successo in occasione del Jazzit Fest.