BOSCOREALE (NA), AMMINISTRAZIONE COMUNALE E SINDACATI UNITI PER AFFRONTARE IL PROBLEMA CASA

letto 68 volte
riunione-problematiche-alloggi-boscoreaale.jpg

Si è svolto presso la Casa Municipale un incontro tra il sindaco Antonio Diplomatico, l’assessore al patrimonio Ida Trito, e i segretari regionali dei sindacati degli inquilini rappresentati nell'Osservatorio regionale della Casa, e il rappresentante di Assocasa, per avviare l’annunciato tavolo per affrontare il problema casa.  

L’incontro è stato molto proficuo, tant’è che si è condivisa la necessità di compiere un lavoro approfondito di corretta informazione, di assistenza nei confronti dei cittadini e di comune richiesta, nei confronti dell’Agenzia Campana Edilizia Residenziale e della Regione Campania, di approfondimento dei nodi interpretativi della recente riforma intervenuta con l’approvazione del regolamento per l’edilizia pubblica residenziale e della indispensabile velocità nell'applicazione.

Ringrazio le parti sociali intervenute – ha commentato il sindaco Antonio Diplomatico – per la loro attenzione nei confronti della nostra città che vive una seria criticità e grandi tensioni su questi temi. Ho proposto di costruire un percorso condiviso per far si che l'occasione della riforma costituisca un volano per innescare processi di nuova coesione sociale. Il nostro obiettivo – ha aggiunto il sindaco – è anche quello di far rientrare Boscoreale tra i comuni ad alta tensione abitativa. Altra nota positiva è la pubblicazione delle nuove linee guida regionali per il sostegno alle locazioni previsto dalla legge 431/98, che aprono al nostro comune ulteriori spazi per assicurare un sostegno dignitoso a chi abita in appartamenti privati. Abbiamo scelto di affrontare con determinazione il problema casa - ha concluso il sindaco Diplomatico - tenendo fermo il binomio legalità e solidarietà sociale e il tema del diritto all' abitare”.

Il tavolo di lavoro si è aggiornato entro fine novembre per approfondire, anche alla luce delle indicazioni regionali, le modalità operative di lavoro e di informazione ai cittadini.