C/MARE DI STABIA, FIUME SARNO: DOPO LE DENUNCE DELL'AMMINISTRAZIONE FINALMENTE INIZIA LA RIMOZIONE DEI RESTI DEL PONTE CROLLATO

letto 100 volte
dapice1.jpg

Sono partiti stamattina i lavori per la rimozione del ponte crollato il 21 dicembre scorso nel fiume Sarno. Come avevamo ampiamente preannunciato nei giorni scorsi, il Genio Civile ha fatto scattare le operazioni per rimuovere il materiale depositato da un mese nel letto del fiume, a seguito dell’ondata di maltempo che si è abbattuta tempo fa sul nostro territorio. Ebbene, le nostre denunce e i nostri campanelli d’allarme sono serviti a smuovere finalmente le acque tra gli enti sovraordinati, che in queste ore stanno procedendo con le attività di rimozione del ponte, la cui presenza nel fiume non agevolava il regolare flusso della corrente. In qualità di capogruppo del gruppo Cimmino Sindaco di Stabiae, non farò mai mancare il mio impegno al fianco del sindaco Cimmino in questa battaglia di legalità e giustizia. Altro che false promesse, altro che i proclami di chi oggi si erge a paladino e prova ad intestarsi meriti inesistenti. Il degrado e l’inquinamento del Sarno rappresentano una piaga ambientale che affligge i cittadini da troppi anni. E noi non resteremo mai in silenzio dinanzi a simili scempi.