SCAFATI, LETTERA APERTA DEI DIRIGENTI SCOLASTICI DEL PRIMO CICLO DI SCAFATI

letto 106 volte
1-municipio-scafati.jpg

Tutti i Dirigenti Scolastici delle scuole del Primo ciclo di Scafati hanno inteso prendere le distanze da quanto deliberato dalla giunta comunale in merito al tentativo di sottrarre il Plesso Manzi appartenente al Secondo Circolo per accorparlo alla SSPG Martiri d'Ungheria .

A tal fine, per mera conoscenza è giusto ricordare che, generalmente, è la Scuola sottodimensionata ad essere accorpata ad altri Istituti. La Martiri d’Ungheria, avendo in organico 471 alunni (a fronte dei 600 previsti dalla Legge n° 183/2011 necessari per evitare il sottodimensionamento) era già stata sottodimensionata dall’Ufficio Scolastico Regionale nel mese di aprile 2020, ma era stata “salvata” solo in seguito ad una richiesta del Sindaco inoltrata allo stesso USR, di cui tutti erano all’oscuro ed emersa solo leggendo la premessa della delibera comunale. Se la Scuola fosse andata in reggenza, non sarebbe stata soppressa, ma sarebbe andata semplicemente incontro a un più razionale piano di accorpamento/dimensionamento, nell’interesse degli alunni e dei lavoratori della scuola e dei cittadini di Scafati. Piano che andrà necessariamente condiviso con tutte le scuole del territorio e con tutti i Dirigenti!

Gli scriventi hanno solo contestato, in riferimento alla Delibera n° 87 del 29/12/2020 (accorpamento del Plesso Manzi alla Martiri), la palese mancanza di trasparenza, il mancato rispetto delle procedure e della tempistica previsti dalle Linee guida, l’ingiusta sottrazione di risorse al 2° Circolo Didattico, il tentativo di fare pubblicità a una scuola in periodo di iscrizioni a danno di altre che, al pari di essa, assicurano un esemplare funzionamento delle attività scolastiche, con dedizione e impegno di tutto il personale.

Si ribadisce ancora, anche al fine di dirimere la confusione generata, che il plesso Manzi resta al II Circolo didattico, in osservanza della D. G. R. n. 589 del 16.12.2020, del successivo aggiornamento e integrazione, giusta D. G. R. n. 639 del29.12.2020, e come da decreto USR Campania n. 823 del 12.01.2021. In esso è chiaramente riportato che: "gli istituti scolastici non inclusi in allegato conservano lo status attribuito con precedenti provvedimenti di organizzazione della rete scolastica" . Dunque, il plesso Manzi resta al 2 CD. I Dirigenti scolastici tengono ad evidenziare di aver sempre interpretato il proprio ruolo in qualità di rappresentanti dello stato a garanzia dell’interesse pubblico, ispirandosi a comportamenti di correttezza, trasparenza ed unità di intenti.

I Dirigenti Scolastici: Maria D’esposito -1° C.D.; Gabriella Colantuono - 2° C.D.; Rita Maddaloni 3° C.D.; Maria Del Gaudio - 4° C.D.; Guglielmo Formisano - I.C. T. Anardi; Domenico Coppola - I.C. S. Falco