SALERNO, AGGRESSIONE LIA TAGLIACOZZO, DURA CONDANNA DELL'ANPI SALERNO

letto 83 volte
lia-tagliacozzo.webp

In Italia stiamo assistendo al moltiplicarsi di vili aggressioni di matrice razzista e neonazista, rafforzate, spesso, da un senso di impunità che si sta diffondendo pericolosamente. In un momento difficile e doloroso per tutti noi, giunge la notizia della intimidazione, di stampo antisemita, alla scrittrice Lia Tagliacozzo mentre era in onda la presentazione del suo libro.

Esprimiamo il nostro sostegno e la nostra solidarietà a Lia Tagliacozzo vittima di una violenza gratuita. Condanniamo tutti gli episodi di aggressioni, fisiche e verbali, di intolleranza e di razzismo nei confronti di chi vive e lavora affinché sia possibile per tutti un futuro libero ed uguale senza distinzioni di lingua, razza e/o religione. È necessario isolare i gruppi neofascisti e neonazisti e perseguirli adeguatamente. L’ ANPI continuerà a spendersi per costruire un Paese che sia solidale e accogliente, invitando tutti alla tutela della memoria storica dell’orrore dei campi di sterminio celebrando adeguatamente il prossimo 27 gennaio il “Giorno della Memoria”. ANPI Comitato Provinciale Salerno