PAGANI, AVVIATI I LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE DELL'ASSETTO VIARIO DI VIA A. DE GASPERI, VIA NAZIONALE, VIA MANGIONI, VIA S. ANNA E VIA T. M. FUSCO. UN'AZIONE DI GOVERNO VOLTA A REPERIRE NUOVI FONDI PER LE OPERE PUBBLICHE

Il Consigliere comunale Gaetano Stanzione: "Intercettare nuovi fondi per viabilità, illuminazione, efficientamento energetico ad impatto zero e sicurezza pubblica. Aumentare i livelli di vivibilità per i cittadini e garantire in contemporanea l'innovazione sostenibile".
letto 69 volte
gaetano-stazione.jpg

"É in dirittura d'arrivo la procedura che permetterà l'avvio dei lavori per la riqualificazione dell'assetto viario di via De Gasperi, via Nazionale, via Mangioni, via Sant'anna e via Fusco, ove si opererà un intervento per il ripristino dell'agibilità di queste arterie cittadine. Ad oggi è stata perfezionata la gara e manca solamente la procedura finale in attesa della delibera di affidamento. A ciò si aggiungono, in prospettiva, anche nuovi interventi sull'illuminazione pubblica per l'efficientamento energetico con illuminazione a led a basso impatto, attraverso un Project Financing in via di definizione, che consenta di muoversi attraverso la città in sicurezza».

Ad annunciarlo è il consigliere comunale di maggioranza Gaetano Stazione in risposta alle problematiche segnalate dai cittadini. 

"Non si tratta di rattoppare in maniera superficiale una buca stradale, ma prevedere un rifacimento delle arterie viarie a regola d'arte, interventi volti a ripristinare il tappetino stradale e tutte le componenti stratigrafiche della sezione trasversale dell'asse viario - dice Stanzione -  L'intervento inizierà a risolvere un annoso problema che riguarda la nostra cittadina, ovvero la viabilità, con disagi che, con le piogge intense aumentano: disagi che riscontriamo come problema diffuso in vari territori dello scenario regionale e che necessitano di una task force dedicata". 

"La procedura si inserisce in una più ampia idea amministrativa volta ad intercettare fondi europei e regionali per poter riproporre su altre arterie stradali questo tipo di attività, che nel caso specifico sono in una fase di perfezionamento, già ereditate dall'amministrazione De Prisco dalle precedenti amministrazioni. Risorse finanziarie necessarie per interventi di manutenzione straordinaria, ma anche per nuove progettazioni. Un'azione di governo concreta, nell'interesse della comunità".