C/MARE DI STABIA, "LA RIVOLUZIONE DELLE DONNE CURDE A SANREMO WRITERS23 CON LA DOCENTE E AUTRICE ANNA D'AURIA"

letto 88 volte
1-anna-d-auria3.jpg

La docente e autrice Anna D’Auria* vince il Premio ‘’Letteratura’’ 2022 dell’Istituto Italiano di Cultura di Napoli con il romanzo ‘’Mala Jin. Tulipani nel cemento’’

che il 9 febbraio parteciperà alla prestigiosa vetrina di Sanremo Writers 23.

‘’Attraverso le voci e le emozioni dei suoi personaggi, il libro ripercorre l’epopea del popolo curdo, valorizzando la resistenza delle sue donne, un atto di fedeltà e amore verso uno stato mai nato’’. Con queste parole l’autrice presenta il suo romanzo pluripremiato.

‘’La consapevolezza dei propri diritti e il coraggio di perseguirli sono il dono più grande che la narrativa contemporanea possa offrire alle giovani donne. Portiamo fuori dal silenzio i loro drammi’’. Aggiunge Anna D’Auria, impegnata con la sua scrittura a dar voce e visibilità a chi non ha la possibilità di rivendicare i propri diritti. 

#casasanremo #madiavoxmagazine #sanremowriters

*(nota del redattore: Anna D'Auria insegna Latino e Greco presso il liceo classico ''Plinio Seniore'' di Castellammare di Stabia. È una fervida lettrice di romanzi a sfondo psicologico, nonché autrice di testi poetici e narrativi: ''La carezza dell'Èidolon del mare'' (settembre 2020); "Skià. Il volto di un'ombra sul cuore'' (dicembre 2020), '''Mala Jin. Tulipani nel cemento'' (novembre 2021), edito da Albatros il Filo con prefazione dell'avv. Libera Cesino, pres. Ass. ''Libera dalla violenza'' e ''La rosa bianca di Izmir'' edito da Guida Editori (luglio 2022). Ha pubblicato anche una silloge poetica dal titolo "Anthea. I fiori della vita'' (settembre 2021).