SCAFATI, IL FORUM DEI GIOVANI SCAFATI CHIEDE MAGGIOR ASCOLTO DA CHI AMMINISTRA LA CITTA' SUI TEMI CHE RIGUARDANO I GIOVANI

letto 126 volte
8ede5701-039f-413a-8bf9-ae0b1adb3af2-7-.jpeg

 Il Forum dei giovani di Scafati, essendo esso stesso un organo del Comune, negli ultimi anni, nonostante le diverse difficoltà, ha sempre assunto un atteggiamento rispettoso e comprensivo nei confronti di chiunque abbia amministrato la Città. Abbiamo sempre cercato un dialogo costruttivo con le istituzioni, al fine di portare avanti le istanze pervenute dai giovani Scafatesi.

Con molto rammarico, nonostante le richieste d'incontro protocollate alle diverse commissioni straordinarie susseguitesi negli anni, prendiamo atto della totale mancanza d'ascolto nei confronti di noi giovani cittadini attivi.

L'aver constatato, inoltre, che durante questo periodo è stata correttamente data la possibilità di avviare un dialogo con la triade commissariale ad altre associazioni e/o comitati locali ha aumentato il nostro disappunto ed ha portato a porci ovvi interrogativi.

Vige l'impellente necessità di discutere sulle novità previste dalla Legge Regionale 8 Agosto 2016, n°26 ”Costruire il Futuro. Nuove politiche per i giovani" (Pubblicata nel B.U.R.C. n°54 del 8 Agosto 2016), la quale prevede importanti modifiche rispetto all'assetto e al funzionamento dei Forum Comunali.

Urge instaurare un dialogo riguardante le linee guida dell’avviso pubblico “Nuovi Orizzonti” (Pubblicate sul B.U.R.C. n°34 del 14 Maggio 2018), le quali prevedono sostanziali finanziamenti ai Forum Comunali della Regione Campania atti a valorizzare progetti locali.

All'emanazione del primo bando "Nuovi Orizzonti" tentammo di intercettare le risorse previste dallo stesso senza però riuscire ad ottenere risultati positivi a causa della mancanza di dialogo con la commissione straordinaria, che ci auguriamo non manchi in questa nuova occasione. È necessario inoltre stabilire la data delle prossime elezioni per il rinnovo nel nostro organismo in modo da avere, prima delle elezioni amministrative, un Forum già costituito e pronto a lavorare.

Ci teniamo a ribadire con forza che non è nostra consuetudine comunicare pubblicamente le problematiche riscontrate nel nostro percorso e ci auspichiamo che al più presto, viste le necessità imminenti, siano prese in considerazione le istanze dei giovani Scafatesi e che non si perda più la possibilità di ottenere risorse fondamentali a migliorare il nostro operato per la collettività.