SCAFATI, RISPOSTA DELL'ASSESSORE ALESSANDRO ARPAIA ALL'OPPOSIZIONE DEMAGOGICA DI SINISTRA

ASSESSORE ALESSANDRO ARPAIA
letto 275 volte
alessandro-arpaia.jpg

"In merito ai lavori della rete fognaria appaltati , diretti e di competenza della regione Campania, che interessano il nostro comune, noto da parte della sinistra solo demagogia per creare allarmismi attraverso post su fb e interviste giornalistiche.

Troppo facile polemizzare senza mai avanzare una proposta, un suggerimento, una soluzione alternativa Fino a qualche giorno fa si polemizzava sui lavori di via Martiri d’Ungheria preoccupandosi di aspetti tecnici specifici che non competono a questo assessorato e ancora di più non interessano i cittadini perché saranno oggetto di controllo di regolare esecuzione in sede di collaudo, da parte degli organi competenti.

Per quanto riguarda gli aspetti di nostra competenza, è giusto chiarire che ai tavoli tecnici convocati dal sottoscritto già dall’inizio del mio mandato gli stessi consiglieri di sinistra che oggi si sforzano a strumentalizzare l'argomento non hanno mai partecipato, né hanno mai fornito un contributo in termini di proposte. Dal mio canto, ho chiesto ed ottenuto il rispetto dei tempi di esecuzione dei lavori in corso su via Martiri d’Ungheria. Se il cronoprogramma dei lavori comunicato dal sottoscritto nel consiglio comunale del 10 ottobre scorso (che prevedeva la prosecuzione dei lavori da via Giovanni XXIII a via Cesare Battisti) ha subito una variazione contestata dall’ing. Russo, è perché tale variazione era stata richiesta, durante la riunione della cabina di regia del 17 ottobre, da alcuni rappresentanti dei commerciali (sig. Giovanni Gallo di Confesercenti, sig. Giulio Chirico di ACSC e Patrizia Pesacane della Cidec) per far si che i lavori fossero spostati su un tratto di strada meno impattante sulla viabilità, soprattutto in prossimità del periodo natalizio, valutando quindi la possibilità di impegnare via Buccino garantendo il transito pedonale anche durante i lavori.

La ditta ha comunicato una tempistica di esecuzione di tali lavori in questo tratto di strada tenendo conto delle caratteristiche morfologiche ed urbanistiche dell’area per rispettare la sicurezza delle abitazioni dell'area. In qualità di assessore ai lavori pubblici comprendo le difficoltà dei cittadini e dei commercianti del nostro territorio causati dall’esecuzione di tali lavori, definiti dallo stesso ing. Russo come “un’opera importate da fare”, ma rispedisco al mittente le accuse infondate e senza senso che vengono mosse al sottoscritto e a questa Amministrazione, solo per il gusto di fare polemica strumentale"