CAMPANIA, DI SCALA (FI): GIORNATA REGIONALE DEL FIGLIO' SERVONO FATTI NON CHIACCHIERE

L’appello: “Approvare legge su asili familiari, no a fiaccolate ideologiche e pagliacciate strumentali”.
letto 89 volte
18-di-scala03.jpg

La giornata regionale del figlio? La Campania ha bisogno di cose un po’ più concrete delle solite fiaccolate ideologiche o delle pagliacciate strumentali. Istituiamola pure, ma cerchiamo una buona volta di fare meno chiacchiere e più fatti, di preoccuparci di norme veramente utili”. Lo afferma la consigliera regionale campana di Forza Italia, Maria Grazia Di Scala. “Sono quasi due anni che giace nei cassetti della commissione Politiche Sociali la mia proposta di legge per l’istituzione dei nidi familiari condotti dalle cosiddette Tagesmutter, mamme che dopo una breve formazione possono prendersi cura, presso il proprio adeguato domicilio, di bambini dai 3 a i 36 mesi. Norme per favorire madri-lavoratrici e per offrire, anche dopo il normale orario degli asili, un’opportunità ludico-educativa ai bambini”, spiega Di Scala.

Per questo, – annuncia l’esponente di Forza Italia rinviando all’articolo 101 del Regolamento interno – porterò direttamente in aula questa proposta già alla prima seduta utile”. “Voglio augurarmi che anche in quella occasione l’istituzione campana vorrà andare oltre gli aspetti ‘culturali’ e testimoniare con concretezza la stessa sensibilità e impegno sbandierati con la giornata regionale del figlio”, conclude Di Scala.