SCAFATI, DAL PD: SCAFATI SOTTO SCACCO DELLE DESTRE

letto 42 volte
1-grimaldi3.png

Pagine e pagine di carta, centinaia di alberi abbattuti invano, per raccontare ogni giorno le reciproche denunce alla magistratura tra l'ex Sindaco e quello nuovo, tra la consigliera regionale di Forza Italia ed il Presidente del Consiglio di Fratelli d'Italia.

Due destre rancorose, aggrappate ad odi e fasti del passato, e concentrate esclusivamente sulle ambizioni personali di qualcuno.

Una città sull'orlo del dissesto finanziario, colpita in maniera endemica da una grave crisi sociale e ambientale, costretta a guardare le sue presunte classi dirigenti litigare sul nulla.

Può Scafati essere ostaggio delle due future candidature alla Regione (nella stessa coalizione!) della Paolino - moglie dell'ex Sindaco sciolto per camorra - e dell'attuale Sindaco facente funzione Santocchio?

Può Scafati essere sottomessa agli interessi, gli umori e le follie di due gruppi di potere completamente slegati dalla vita reale della città?