LO "SCARLATO" DI SCAFATI: DA "LAZZARETTO" A PUNTO DI RIFERIMENTO. NONOSTANTE LA PROPAGANDA, NOI SEMPRE NELLA STESSA POSIZIONE

Michele Grimaldi, capogruppo democratici e progressisti, segretario PD Scafati.
letto 118 volte
2-ospedalemscarlato.jpg

Siamo contenti, senza polemica, che dopo aver parlato di "lazzaretto", e aver addirittura invocato l'esercito, oggi tutte le forze politiche - da quelle al governo della città a quelle all'opposizione in Regione - riconoscano l'importanza e la bontà della scelta di allestire un presidio di cura del Covid19 presso l'ospedale di Scafati. Sottolineando anche, come è giusto che sia, l'enorme professionalità e coraggio del personale medico e sanitario che sta lavorando in un contesto difficile e faticoso.

È stata, nonostante i tentativi di strumentalizzazione delle legittime ansie e paure della nostra comunità, la nostra posizione sin dall'inizio. Dalla parte della salute, dalla parte della comune solidarietà, dalla parte dei cittadini.

È il tempo della responsabilità di tutti, soprattutto della politica e delle Istituzioni: ed è una buona notizia che finalmente, tutti, questa responsabilità stiamo cominciando ad avvertirla.