FASE 3, DI NARDO (FI): CASI OSPEDALI CASERTA E SALERNO EMBLEMATICI DEL FALLIMENTO DE LUCA

letto 200 volte
9-nellodinardo.jpg

Il caso degli ospedali prefabbricati anti-Covid di Caserta e Salerno, pagati profumatamente ma mai entrati in funzione perché ancora senza i necessari collaudi, sono la preoccupante fotografia di quello che appare un ennesimo spreco di risorse pubbliche, un’incapacità complessiva del governo regionale di dare risposte serie e concrete ai cittadini”. Lo afferma l’ex senatore Nello Di Nardo, responsabile del dipartimento di Protezione Civile di Forza Italia Campania.

Per l'ex viceministro dell'Interno “il dato politico è che ancora una volta emerge a chiare lettere la differenza che passa tra il buon governo, quello del fare concretamente gli interessi dei cittadini e il governo del dire, delle chiacchiere a buon mercato, dell’affidarsi alla facile propaganda politica per curare interessi di parte”.

Un caso, peraltro, questo degli ospedali fantasma – conclude Di Nardo –, doppiamente preoccupante se si considera che a fronte di questo che si preannuncia come un ennesimo e costoso fallimento fa da contraltare un sistema sanitario regionale sempre di più in difficoltà e una vera e propria fuga di massa verso gli ospedali di altre regioni che ci costa oltre un miliardo e mezzo di euro all’anno”.