SANITÀ, RESCIGNO (FDI): CAMPANIA AI LIVELLI DEL TERZO MONDO, DEPOSITATA PROPOSTA DI LEGGE PER EMERGENZA PRONTO SOCCORSO

letto 33 volte
9-carmela-rescigno-cons.-regionale.jpg

“La proposta di legge a mia prima firma, per combattere la carenza di medici nei pronto soccorso della Campania e per migliorare la qualità dei percorsi in emergenza urgenza è stata depositata”. 

Lo annuncia Carmela Rescigno, consigliere regionale di Fratelli d’Italia e prima firmataria della proposta di legge. 

“L’obiettivo della norma è migliorare le attese in pronto soccorso e garantire assistenza adeguata per patologie urgenti. Gli interventi predisposti finora dalla Regione Campania si sono rivelati fallimentari. Le reti Ima strock e trauma sono state mai attivate. Altro che sanità europea, De Luca sta conducendo la sanità campana ai livelli dei paesi del terzo mondo - attacca Rescigno 

“Con la mia legge puntiamo a tre obiettivi: incentivazione regionale accessoria di base sullo stipendio di chi sceglie di lavorare in pronto soccorso, unificazione dei dipartimenti di area critica, territoriale del 118 e centrale operativa 118, centralizzazione dei concorsi per questa area di specializzazione a tutela degli ospedali con maggiore carenza situato in aree geografiche interne” - evidenzia l’esponente Fdi. 

“Noi dobbiamo ricreare nei neo laureati gli stimoli e la voglia di scegliere l’emergenza urgenza come specializzazione” - conclude il consigliere regionale di Fdi.