ROMA, SALVARIO LIVE A NA' COSETTA

Via Ettore Giovenale, 54 – Roma, ore 22.0
letto 169 volte
salvario1.jpg

Mercoledì 20 settembre il vincitore del CapiTalent2017, il music talent di Radio Capital, Salvatore Piccione, in arte Salvario, si esibirà a Roma presso ’Na Cosetta, suonando i brani del suo album di esordio Duemilacanzonette. L’inizio del concerto è previsto per le ore 22,00. 

“Duemilacanzonette”, uscito il 12 aprile, contiene 9 brani inediti, scritti e arrangiati dall’artista tra il 2015 e il 2016 insieme a un gruppo di musicisti torinesi che sono diventati la sua band, e conta un featuring con i Nadàr Solo, gruppo col quale ha scritto e prodotto il suo primo EP omonimo “Salvario”, pubblicato nel 2015.

La produzione artistica è a cura di Ale Bavo, produttore e musicista torinese, già al lavoro con Virginiana Miller, Levante, Linea77, Subsonica

Duemicanzonette è un disco diretto, un disco rock, bagnato da atmosfere acustiche, che porta con sé lo stretto legame con la città di Torino e dei suoi musicisti, tra cui gli stessi Nadàr Solo, città da cui Salvario è ripartito dopo la lunga esperienza musicale in Puglia, sua terra d'origine. 

TRACKLIST

1 - Caro amico

La confessione al migliore amico, di voler lasciare l'Italia per cercare altrove un futuro migliore. Un tema più che mai attuale. Due destini diversi, uniti dal coraggio: quello di chi dice addio alla propria terra, quello di chi non si rassegna e resiste con passione. 

2 - Una parte di me

Un inno alla vita. La parte buona e positiva di sé che prende il sopravvento sul lato oscuro e malinconico della propria personalità. «Sguardo fiero, testa alta» anche di fronte alle difficoltà e alla precarietà. 

3 - Dinosauri (feat. Nadàr Solo)

La metafora dei dinosauri e della loro estinzione per raccontare la fine di una storia d'amore: «restano le ossa (i ricordi), protette da una grotta (la memoria), se niente si distrugge, niente si costruiscepiù». In questo brano, Salvario si fa interprete del testo di Matteo De Simone (Nadàr Solo)con cui duetta nel finale. 

4 - Canzonetta da bar

Primo singolo dell’album. Una canzone che parla di canzoni. Un collage di nomi, versi, titoli, personaggi, nonché riferimenti (precisi o velati) alla musica italiana, sia attuale che passata. Colonna sonora di riflessioni surreali, fatte in compagnia, in un bar di provincia, col bicchiere sempre pieno. 

5 - Duri come un muro

Duri come un muro è il brano trasgressivo del disco, che spiazza e rompe gli equilibri. Un testo scurrile, politicamente scorretto, che nasce all'interno di uno stadio e che racconta il lato estremo della passione sportiva. 

6 - Lady T

La dedica a una donna con la quale l’autore ha trascorso molto tempo cercando di dare un senso alla loro storia. Una donna che scriveva poesie, sotto lo pseudonimo di Lady T. 

7 - Lasciami così

Una ballad semiacustica, con un ritornello arioso, e un testo che esprime il bisogno di evadere dalla vita presente e vivere un’esperienza lontana dagli affanni della quotidianità, andando altrove, in un posto diverso, che sia distante dalla realtà. 

8 - Pubblicità

Una voce e due chitarre acustiche, registrate in presa diretta in una sala da concerto vuota. Un incontro intimo tra due amici che s'interrogano sulla felicità. 

9 - Deja vu

Un brano sospeso tra l'oceano e il cielo a rievocare un ricordo d’infanzia piacevole ma sbiadito, o forse mai realmente vissuto, che «sembra un dejà vu». Un brano che scioglie la tensione e con toni malinconici accompagna l'ascoltatore sino alle ultime note del disco. 

CREDITS

Testi e musiche:Salvatore Piccione, eccetto Dinosauri (di Matteo De Simone)

Voci, chitarre acustiche: Salvatore Piccione

Chitarre elettriche: Francesco Drovandi

Basso, percussioni: Ermanno Capirone

Batteria: Andrea Ghiotti

Synth, armonium, pianoforte: Ale Bavo 

Produzione artistica, registrazione e mixaggio:Ale Bavo

Assistente di produzione: Federico Puttilli

Masterizzato da:Giovanni Versari (La Maestà Mastering)

Registrato al:Macello Recording Studio di Rivoli (TO), luglio/agosto 2016 

Con la partecipazione dei Nadàr Solo in Dinosauri:

Matteo De Simone: voci, basso, pianoforte, chitarre

Federico Puttilli: chitarre elettriche

Andrea Dissimile: batteria 

Prodotto da:

Salvario, Beta Produzioni

Foto di: Giuseppe Campanale

Artwok di:Claudia Altavilla

 

Sitografia

Fb: www.facebook.com/salvario.musica

Instagram: www.instagram.com/salvario_

BIOGRAFIA

Salvario è un cantautore pugliese, nato e cresciuto musicalmente in provincia di Taranto. Nel 2013, dopo l'esperienza come cantante-chitarrista del trio rock Karma in Auge, decide di trasferirsi a Torino, proprio nel quartiere San Salvario da cui prende il nome. Qui nascono le prime canzoni, raccolte in un Ep (2015), frutto della collaborazione con i Nadàr Solo, storica band torinese, a cui affida la produzione artistica.

Da qui ha inizio anche l'attività live, che lo porta a esibirsi nei club con la propria band o da solo, chitarra-voce. Nell'estate del 2016 registra il suo disco d'esordio, che verrà pubblicato nella primavera del 2017. Attitudine rock unita alla tradizione della canzone pop italiana